La nuova era dei RAEE

Stampa/PDF
I RAEE rappresentano una miniera di materiali pregiati, metalli e terre rare, che devono essere recuperati, evitando la loro dispersione nell'ambiente e favorendo una economia circolare basata sul recupero e sulla sostenibilità. Il punto critico di tutte le possibili filiere finalizzate al ritiro di apparecchiature elettroniche è il gesto finale che ogni cittadino compie nel momento in cui un bene termina la sua vita utile e diventa un rifiuto. La decisione su dove e come conferire un RAEE al ciclo dei rifiuti urbani è il momento critico che determina il successo o il fallimento della filiera di recupero.
 
La scelta giusta tra tante alternative possibili può apparire banale ma è governata da diversi fattori: informazioni, consapevolezza, senso civico. Informazioni sui sistemi di raccolta, sulle normative, sulle sanzioni, sui vantaggi diretti o indiretti. Consapevolezza sugli impatti ambientali, sulle ricadute locali e globali, sugli aspetti economici ed etici. Senso civico di appartenenza ad una comunità, rispetto delle regole, condivisione di valori.
 
Il ruolo dei cittadini è quindi fondamentale per garantire il ritorno delle apparecchiature elettroniche e il loro recupero, saturando i sistemi e garantendo che i costi di filiera generino le percentuali di riciclo attese.
Stampa/PDF
La nuova era dei RAEE