La Petite Revue: il burlesque partenopeo

Stampa/PDF

Dopo il successo di Cabaret Bizarre di qualche settimana fa, ieri è stata la prima delle due serate che vede protagoniste, Fanny Damour, Roby Roger e Sery Page sul palco dell’Arca’s, piccolo teatro nel centro storico di Napoli.

Tre fanciulle del BCN Burlesque Cabaret Napoli con stili completamente eterogenei, ma tutte molto femmine, desiderose di calcare il palcoscenico con l’intento di far divertire il pubblico in sala.

Le donzelle sono aiutate da un baldo giovane di nome Monsieur Pompadour, un milord d’altri tempi, singolare, dall’umorismo sottile ma penetrante.

L’ambientazione come le musiche di sottofondo riprendono e rievocano gli anni 20’, un cabaret senza dubbio differente, con artiste talentuose all’altezza della situazione, in grado di ammaliare i presenti con la loro sensualità. Diverse performance uniche e divertenti, un Charlie Chaplin insolito, una Marlyn Monroe davvero esplosiva, esibizioni di burlesque delicate e mai volgari, interazione e l’aiuto del pubblico per rendere ancora più vera, simpatica e gradevole la messa in scena.

Stasera 26 febbraio ci sarà la seconda serata de La Petite Revue, per chi non ha avuto la possibilità di assistere allo show, consigliamo di andarci per regalarsi qualche ora di ilarità in compagnia di questa nuova forma di far teatro, spettacolo piacevole e divertimento è assicurato.

Stampa/PDF
La Petite Revue: il burlesque partenopeo