La pittura “quotidiana” di Lorenzo Crivellaro

Stampa/PDF

Marchi storici, prodotti, slogan, fumetti: si nutre di quotidianità l’universo pittorico di Lorenzo Crivellaro, l’artista a cui è dedicata la mostra personale che il prossimo 12 ottobre si inaugura a Siena nel rinnovato spazio espositivo della galleria BEAUX ARTS recentemente trasferita in via Cecco Angiolieri 13.

Nato a Milano nel 1961 e diplomato all’Istituto Europeo di Design, Crivellaro inizia la sua attività tra agenzie pubblicitarie e l’attività del padre che lo avvicina al mondo dell’antiquariato e del restauro. Questa sua formazione lo porta a sviluppare un linguaggio pittorico personale che dopo aver sperimentato varie forme espressive, trova una sua peculiare forza comunicativa in un lessico che si ispira alla Pop Art.

Lorenzo Crivellaro racconta un mondo di oggetti, parole e immagini che diventano icone di un passato recente, profumato di vintage, velato di nostalgia. Nelle sue opere la materia è trattata come fosse un muro dove la malta in alcuni punti cade e in altri si sovrappone strato su strato, lasciando intravedere il fondo, una tela grezza su cui è ancora possibile scrivere, o meglio dipingere, una nuova storia

Crivellaro espone in diverse gallerie, ha partecipato a mostre ed eventi ed è autore di un’opera pubblica inaugurata nel 2013 a San Giuliano Milanese.

La mostra, sarà inaugurata alla presenza dell’artista sabato 12 ottobre alle ore 18.00 e resterà aperta fino al prossimo 9 novembre. Ingresso libero.

Stampa/PDF
La pittura “quotidiana” di Lorenzo Crivellaro