La poesia di Hebe Munoz a Firenze

Stampa/PDF
Dopo il successo ottenuto al BookCity 2016 di Milano, la poetessa italo-venezuelana Hebe Munoz presenterà a Firenze il suo libro di poesie "PEGASA, Rinata dalle acque - Renacida de las aguas". L'incontro, a cura dell'Associazione Culturale Venezuela in Toscana e dell'Associazione Autori e Amici di Marzia Carocci, si terrà sabato 18 marzo 2017 alle ore 16,30 presso il Caffè Letterario Le Murate, in piazza delle Murate a Firenze.

L'incontro sarà presentato e moderato da 
Marzia Carocci, poetessa, scrittrice e critico recensionista letterario nonchè collaboratrice di riviste letterarie tra cui "Il Salotto degli Autori" di Torino, "Poeti nella Società" di Napoli e "Oubliette Magazine". Interverrà con l'esecuzione di brani musicali il Trio Manouche, che, nato dalla passione per la musica swing di Django Reinhardt, si compone di chitarre - Marco Giulio Rossetti e Matteo Tommaso - e contrabasso - Marco Lorini. Professoressa di Lingue in Venezuela, migrata in Italia sino all’acquisizione della cittadinanza italiana, Hebe Munoz versa nella sua poesia tutta lasolarità latina che si fonde con quella del Bel Paese, unendo essenzialità e creatività in un cammino di passi intimi che è un insieme di voli e vogate dalle alture delle Ande e dai colori dei Caraibi sino ai profumi e ai sapori dell'Italia.

La poesia di Hebe Munoz è ricerca di quella armonia tra bellezza interiore e vita possibile, umanità e femminilità con tocchi di maternità e sensualità, il passare dal sogno del desiderarla nel quotidiano sino allo scriverla e al saperla riconoscere nella storia con autenticità di viversi e di vivere. È un rinascere dalle acque del vissuto, dell'anima, della propria umanità, per appunto l'esperienza di una Pegasa.
Stampa/PDF
La poesia di Hebe Munoz a Firenze