La presentazione de "L'elogio del fesso"

Stampa/PDF

Lo spazio Laterzagorà del Teatro Bellini di Napoli è stato cornice della presentazione del nuovo libro di Renato Casolaro dal titolo “L’Elogio del fesso”. Lo scritto, edito da SigmaLibri edizioni, va controcorrente rispetto all’idea negativa del fesso.

L’autore, infatti, sfida questa concezione immaginando una società interamente popolati da fessi ovvero persone positive che si comportano non solo per il proprio bene ma anche per quello altrui.

L’incontro è stato occasione di confronto e dibattito su più fronti. Si è partiti dal “fesso” all’interno della nostra carta costituzionale fino alla concezione più comune e di tutti i giorni grazie agli interventi di Gianni Tortoriello (direttore di CinqueColonne Magazine) e Raffaele Moccia (ex ferroviere, ora autore e scrittore).

Un intervento scritto di Giuseppe Ferraro ha esaminato nel dettaglio l’intero libro. I vari interventi dei relatori sono stati intervallati da alcune letture a cura di Silvano Iovine. L’evento è stato interamente moderato da Luigi Sperandeo.

La parte finale della presentazione ha visto come protagonisti il pubblico presente che ha potuto rivolgere all’autore domande di vario genere riguardante il suo scritto. 

Stampa/PDF
La presentazione de "L'elogio del fesso"