La prima biennale internazionale del Mediterraneo

Stampa/PDF
Saranno oltre 600 gli artisti presenti alla 1ª Biennale Internazionale del Mediterraneo, che si terrà a Palermo dal 9 al 12 marzo 2017 presso la Fiera del Mediterraneo, Pad. 20. L’evento curato da Paolo Levi e Sandro Serradifalco si avvale della collaborazione di professionisti del settore ed eminenti personalità del mondo della cultura, pittura, scultura, fotografia, design, in un'esperienza fruitiva innovativa.

Gli artisti, provenienti 
da ogni parte del mondo, presenteranno una o più opere, e ciò che si presenterà ai visitatori sarà uno spaccato significativo della creatività attuale, sollecitando, uno scambio culturale qualificato attraverso i numerosi eventi collaterali presenti alla manifestazione. Il 9 marzo 2017, Paolo Levi, José Van Roy Dalì (pittore ed erede di Salvador e Gala) e l’editore Sandro Serradifalco inaugureranno la 1ª Biennale Internazionale del Mediterraneo. Madrina della giornata inaugurale la conduttrice televisiva e attriceAlba Parietti.

I visitatori della 1ª Biennale Internazionale del Mediterraneo avranno la possibilità di esprimere un voto agli artisti espositori per ciascuna sezione di pittura, scultura, fotografia, design. Agli stessi sarà omaggiata una stampa artistica riproducente un’opera di Renoir, Monet, ed altri maestri impressionisti. L'evento, ad 
ingresso libero, vedrà musica, colori e atmosfere gioiose a farla da padrome, con un programma fitto di appuntamenti musicali con i “Virrinedda Group”, il corpo di ballo delle “Al Khamsa”, gli “Hirish Quartet”, gli “Doudou Group” e i “Lady Giulia Band”. Ogni giorno sono previsti incontri con gli artisti oltre che degustazioni gratuite. Al fine di dare testimonianza e maggiore divulgazione all’evento è stato realizzato il catalogo della mostra edito da EA Editore di Palermo. Volume potrà essere acquistato dai visitatori presso il book shop della Biennale. Per gli artisti in palio 10.000,00 euro e prestigiosi premi.   

La speciale sezione - Museo Levi

Evento collaterale della 1ª Biennale Internazionale del Mediterraneo è l’allestimento della preziosa sezione “Museo Levi”. Paolo Levi, ideatore e curatore di questo suggestivo evento culturale, ha selezionato degli artisti che, a suo giudizio, meritano di essere collocati con sessanta capolavori del Novecento europeo e statunitense.

Un immaginario Museo d'Arte Moderna nel quale le testimonianze del passato (De Chirico, Carrà, Sironi, Picasso, Braque, Guttuso, Mondrian, etc.) si alterneranno alle opere di pittori, scultori, fotografi e designer. Nell’allestimento collocato all’interno di una sezione prettamente dedicata, i visitatori saranno accolti non solo dalle opere storiche del Museo Levi, ma anche dalle ricerche espressive di artisti contemporanei italiani e stranieri.

Saranno presenti inoltre: l’editore Pietro Serradifalco, i consulenti artistici Serena Carlino, Francesco Saverio Russo, Rino Lucia, il critico d’arte Salvatore Russo, i consulenti editoriali Barbara Romeo e Giacomo Cangialosi. Ospiti d’onore: Alba Parietti e Josè Van Roy Dalì. Nei giorni del 10, 11 e 12 marzo Paolo Levi sarà presente all’evento incontrando gli artisti.
Stampa/PDF
La prima biennale internazionale del Mediterraneo