La prima Playmate transgender sulla cover di Playboy

Stampa/PDF

È la prima  Playmate al mondo sulla cover di Playboy ad aver effettuato il cambio di genere. L’attrice Vittoria Schisano svela la sua storia, quella di una donna da sogno, sensuale e misteriosa…che prima era un ragazzo. E lo fa in un’intervista esclusiva uscita oggi sul numero di febbraio della rivista maschile per eccellenza.

Vittoria ha dichiarato: “Posare su Playboy, il maschile che da sempre celebra la bellezza femminile e sul quale hanno posato tutte le donne più belle del pianeta, per me è un grandissimo onore, da sempre il mio sogno. Trovarsi in copertina oggi, dopo essere riuscita a realizzare il sogno di diventare anche fisicamente una donna, assume per me una valenza doppia. Non è un bisturi a renderti donna, ma sei donna innanzitutto nella tua anima. La vita non è questione di centimetri!”

Ecco la biografia di Vittoria Schisano

La vita di prima…

Giuseppe Schisano è il primo attore italiano ad aver intrapreso pubblicamente il lungo percorso di cambio di genere.

Nasce 33 anni fa sotto il segno dello scorpione in un comune della provincia di Napoli, Pomigliano D'arco. Nonostante l'amore per la sua terra, nel '98  decide di trasferirsi a Roma per entrare in accademia e studiare recitazione. Recitando in teatro viene notato da un casting ed inizia il suo percorso professionale, dividendosi fra cinema e televisione. Nel 2005 esordisce come co-protagonista al fianco di Lando Buzzanca, Caterina Vertova e Giovanni Scifoni in “Mio figlio”, per la regia di Luciano Odorisio. Il film in due puntate per Rai1 ottiene un indice di ascolto di 10 milioni di telespettatori. Tra gennaio e febbraio 2010 torna  in tv su Rai1 con “Io e mio figlio - nuove storie per il commissario Vivaldi", sempre per la regia di Luciano Odorisio. Nello stesso anno riceve in Campidoglio il premio come attore rivelazione.

Nel 2011 è nel cast di “Al di là del Lago” per Canale5 e sul set del film  “Canepazzo”, regia di David Petrucci, con un ruolo da protagonista: interpreta infatti un giornalista ossessionato dalla ricerca di un serial killer. A questo punto capisce che non può più mentire a se stesso e decide di fare outing.

La vita di adesso…

Il 17 novembre 2011 Giuseppe Schisano appare con un'intervista esclusiva sulla rivista Sette del Corriere della Sera dove dichiara pubblicamente di aver intrapreso il percorso per cambiare sesso, la notizia viene ripresa anche in parecchi paesi stranieri. Sarebbe diventato Vittoria.

Sono seguite tantissime interviste sui principali e più importanti magazine e tante ospitate televisive, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla transizione da un sesso all’altro e per cercare di far capire quanto la sua fosse una decisione difficile, ma profondamente ponderata.

Nel 2012 Antonio Albanese la vuole nel suo film per il cinema “Tutto Tutto Niente Niente”  e nello stesso anno è in “Outing” con Massimo Ghini e Nicolas Vaporidis. Nel 2013 Vittoria è nel film “Take Five” di Guido Lombardi, pellicola in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma. Nell’Aprile 2014 diventa definitivamente donna in una clinica di Barcellona. La stampa italiana riporta ampiamente la notizia e Vanity Fair le dedica un secondo lunghissimo speciale. Viena chiamata come opinionista fissa nel talk politico di LA7  “AnnoUno”. Nel 2014 calca il red carpert della Mostra del Cinema di Venezia con il film  “La Vita Oscana” di Renato De Maria. Nel 2015 diventa testimonial dei brand moda “Gabriele Fiorucci” e “Paul Emilien Parfum”, sfilando anche per varie maison durante la settimana dell’alta moda romana e al Pitti. È la prima Playmate al mondo sulla cover di Playboy  ad aver effettuato il cambio di genere, sul numero di febbraio 2016. Vittoria sta ultimando la stesura del suo primo libro, che racconterà la storia della sua vita. 

Stampa/PDF
La prima Playmate transgender sulla cover di Playboy