LA SOCIETA' ITALIANA CURE PALLIATIVE

Stampa/PDF

La Società non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell’assistenza sanitaria e della cura globale (medica, assistenziale, psicologica, sociale e spirituale) dei malati inguaribili nella fase avanzata e terminale di malattia. Le cure palliative non sono, infatti, rappresentate solo dalla medicina palliativa e dagli aspetti medico-assistenziali, ma anche dalla presa in carico dei bisogni sociali, psicologici, spirituali ed esistenziali che in questa fase rendono ancor più fragili e vulnerabili i malati e le loro famiglie. Altro obiettivo è la lotta al dolore burocratico, per dare risposte complete ai bisogni multidimensionali del malato e della sua famiglia.

La Sicp, quindi, promuove la collaborazione tra diverse professionalità, avendo fra i propri soci medici, infermieri, fisioterapisti, psicologi, assistenti sociali, assistenti spirituali e volontari.

Per quanto riguarda la Regione Campania, è stato recentemente nominato nuovo coordinatore regionale il dottor Luigi Leopaldi, dirigente medico dell’Asl Napoli 1, esperto in cure palliative. I nuovi vertici regionali si completano con la nomina a segretario campano della Sicp del dottor Sergio Canzanella, manager dell’European Cancer Patient Coalition, esperto in Management in Cure Palliative.

Inoltre, sono stati nominati quali consiglieri i dottori: Armando De Martino, direttore settore Cure Palliative e Medicina del Dolore dell’Associazione House Hospital onlus, esperto in cure palliative; Antonio Maione, dirigente medico dell’Asl Napoli 3 Sud, esperto in cure palliative.

Nominati, poi, in qualità di esperti i dottori: Arturo Cuomo, direttore Unità Operativa Rianimazione del Pascale di Napoli, esperto in cure palliative; Paolo Cesaro, direttore Dipartimento Polo del Sollievo per la Vita Hospice di Casavatore - Asl Napoli 2 Nord, esperto in cure palliative; Cira Antonietta Forte, psicologa presso il Pascale di Napoli.

Sono oltre 20mila i malati terminali che ogni anno muoiono in Regione Campania, 200 i bambini. La priorità che si pone la Sicp Regione Campania è quella di realizzare la Rete in cure palliative, infatti, in Campania risultano da accreditare ancora 180 posti letto in Hospice e si è ancora in attesa della realizzazione di un Hospice pediatrico.

Stampa/PDF
LA SOCIETA' ITALIANA CURE PALLIATIVE