Latina Smart City

Stampa/PDF

È stato presentato “Latina Smart City”, accordo di programma articolato di interventi per promuovere nuovi percorsi di sviluppo economico sostenibile, attraverso un’alleanza tra mondo della ricerca, imprese, pubblica amministrazione e cittadini nel territorio Latina. Per raggiungere questo obiettivo è stato quindi siglato un protocollo d’intesa tra il Comune di Latina e Lazio Innova per una collaborazione che sarà da subito operativa.

Presenti all’incontro con la stampa e  i cittadini, presso la sala Enzo De Pasquale del palazzo comunale del Capoluogo pontino, l’assessore regionale allo sviluppo economico Gian Paolo Manzella, il sindaco di Latina Damiano Coletta, l’assessore comunale alla smart city Cristina Leggio e il presidente di Lazio Innova Paolo Orneli.

L’accordo s’inserisce nel più ampio programma di sviluppo e innovazione della Regione Lazioper il rilancio economico del territorio e prevede una serie di azioni di Open innovation che, per i prossimi due anni, saranno messe in campo dall’amministrazione comunale in collaborazione con Lazio Innova attraverso lo Spazio Attivo di Latina.

Gli Spazi Attivi sono una grande scommessa della Regione Lazio. Per fare una cosa cruciale: portare vicino ai cittadini, alle imprese e ai giovani le opportunità della Regione e dell’Europa. Per far capire loro che si può fare. ‘Latina Smart City’ è un programma che va in questa direzione: quella di una Regione che promuove l’innovazione e che si apre all’innovazione. Questo ci dicono le realtà più avanzate. Un grazie al Comune di Latina per la collaborazione e a Lazio Innova per il lavoro sul campo. Ora al lavoro per tradurre questo protocollo in fatti molto concreti e per farlo conoscere in tutta la città”. Ha dichiarato Gian Paolo Manzella a margine dell’evento.

Il programma “Latina Smart City” prevede 7 azioni:

Concorso di idee per i cittadini
Un’iniziativa speciale dedicata ai cittadini per identificare la migliore proposta, coerente con il tema delle smart city. L’obiettivo è attivare un processo di trasformazione della Città aprendosi alle proposte e alle richieste dei cittadini. Le città intelligenti devono essere infatti la risposta a chi sente la necessità di animare e rendere migliori i luoghi urbani e il proprio territorio.

World Cafè Latina Smart City
Creazione di idee e scambio di informazioni per trovare soluzioni in modo efficace sui temi individuati, con la metodologia del World Cafè. Attraverso gruppi di lavoro, si darà la possibilità a tutti i soggetti interessati (cittadini, imprese, soggetti istituzionali, ecc.) di interagire tra loro. I risultati delle discussioni, illustrati agli organi competenti e alla cittadinanza, ispireranno i contenuti di specifiche azioni. Saranno coinvolti, oltre ai partner di progetto, CeRSITeS – Università Sapienza (Polo di Latina); i team imprenditoriali; le startup e le associazioni del territorio.

World Succo Latina Smart City
Il Comune di Latina ha aderito al progetto internazionale “La città dei bambini”. L’obiettivo è dare spazio anche ai “rappresentanti” dei bambini e delle bambine per poter esprimere la propria idea di “città intelligente” e per formulare proposte.

Startupper University Lab Full immersion di 4 giorni in cui gli studenti dell’Università La Sapienza (Polo di Latina) verranno supportati, attraverso workshop e tutoring, nello sviluppo di nuove idee di business. In conclusione, una giuria selezionerà i migliori progetti. I vincitori saranno assistiti nella realizzazione di prototipi all’interno dei laboratori del FabLab dello Spazio Attivo di Lazio Innova a Latina.

Call for Innovators
Verranno lanciate alcune call per raccogliere idee in ambito Smart City. Team imprenditoriali, startup e imprese saranno chiamati a promuovere soluzioni, possibili ambiti di applicazione e modalità di realizzazione.

Startup Lab Smart City
I progetti imprenditoriali emersi dalle Call for Innovators saranno inseriti in un percorso della durata di quattro settimane presso lo Spazio Attivo di Lazio Innova a Latina. I partecipanti verranno coinvolti in sessioni collaborative di co-design e avranno l’opportunità di verificare la fattibilità della propria idea attraverso incontri settimanali di formazione, eventi di networking, testimonianze, pitchingbusiness modelling; un tutor a supporto; un mentor di grande competenza; l’accesso al FabLab Lazio per la prototipazione rapida; postazioni di lavoro negli spazi di talent workingpitching battle finale.

Living Lab
Con la tecnica dei Living Lab, ambienti di innovazione aperta, ci sarà il coinvolgimento attivo della cittadinanza: la stessa tecnica permetterà infatti di realizzare percorsi di co-creazione di nuovi servizi, prodotti e infrastrutture sociali. Lo Spazio Attivo Lazio di Innova a Latina metterà a disposizione per lo sviluppo dei progetti, un percorso di preincubazione appositamente studiato. L’amministrazione comunale consentirà l’applicazione del progetto pilota sul suo territorio.

 

 

Stampa/PDF
Latina Smart City