Le dive dello Swing

Stampa/PDF
Il teatro Sala Umberto di Roma con lo spettacolo delle Ladyvette in "Le dive dello Swing" ci ha regalato una serata all'insegna dell'allegria e dei bei ricordi legati alle prime canzonette swing anni 30 che sono diventate indelebili con il passar del tempo.

Teresa Federico, Valentina Ruggeri e Francesca Nerozzi: loro sono le Ladyvette.  
Tre perfette pin-up anni '30 che salgono sul palco con il nome del gruppo o, singolarmente prese, con gli pseudonimi di Sugar, Pepper e Cherry. 

Tre personaggi da scoprire attraverso canzoni nate all'inizio della guerra e che sono state rivisitate tra canto e recitazione dal trio Ladyvette grazie alla regia di Massimiliano Vado e le musiche e direzione artistica di Roberto Gori.

L'inizio dello spettacolo ci proietta subito a metà anni '30 in un freddissimo appartamento della grande Torino dove tre ragazze amanti del canto sono impegnate ad imparare il napoletano per entrare nelle grazie della musica melodica italiana.

Le tre amiche si ritroveranno a vivere esperienze diverse durante i provini tanto da dover accettare di cantare in pubblico con poi l'inganno di non ricevere il compenso a loro dovuto, tra le quali anche finte promesse di diventare delle star in America.

Naturalmente sarà proprio lo Swing, a far sì che le ragazze attraverso rossetti, abiti da bambolina e boccoli sensuali diventino delle piccole ma grandi star, sino alla trasformazione totale di tre famme fatales dagli abiti lunghi, scollati e scintillanti.

La vera sorpresa di questo spettacolo oltre l'ironia attraverso la recitazione è stato il crescente cambiamento e riferimenti che partono dagli anni '30 con le canzoni cantate in precedenza dal trio Lescano come la famosissima "Tulipan" a proseguire con "Lollipop" uscita nell'anno 1958 e cantata dal quartetto Chordette nato in America nel 1946 sino agli 80 con alcuni brani musicali quali "Hanno ucciso l'uomo ragno", "Brutta", e la "Solitudine", sempre in stile Swing, strappando sorrisi e applausi al pubblico presente.
Stampa/PDF
Le dive dello Swing