Le Donne del Vino

Stampa/PDF

Quest’anno Le Donne del Vino dedicano un evento a sostegno delle donne, il 29 novembre alle ore 16:30 presso  Casa Ascione, azienda di riferimento nella produzione del corallo e firma acclarata del design italiano, una location che sa ben rappresentare la femminilità ed esprimere, allo stesso tempo, il  pregio delle donne, preziosi gioielli da valorizzare  e preservare. L’evento, realizzato a sostegno del Progetto Casa Lorena, si articolerà in due momenti: Visita al Museo d'Impresa (alle 16,30 e alle 17,00) guidata dal patron Giancarlo Ascione che racconterà la storia della sua famiglia, antesignana nella produzione del corallo fin dal 1855.

Al termine delle due visite l’evento si sposterà nella sala adibita alla degustazione dei vini de Le Donne del Vino della Campania. I banchi d’assaggio saranno aperti dopo la proiezione di un piccolo filmato relativo all'attività imprenditoriale delle donne de “Le Ghiottonerie di Casa Lorena”, con una dinamica presentazione della mission della cooperativa EVA e del loro progetto imprenditoriale. A tal proposito sarà presentato il catering con degustazione dei prodotti dolciari e rustici di Casa Lorena.

La degustazione dei pregiati vini de Le Donne del Vino sarà accompagnata dai gustosi piatti dolci e salati realizzati dalle donne di Casa Lorena , dalle Perle di Bufala, appetitose mozzarelle di Bufala Campania D.O.P -rigorosamente filate a mano- e dall’olio Pascà dell’Azienda Russo 1979. Farà da sottofondo una gradevolissima musica live jazz, realizzata dal duo Zamuner (Emilia Zamuner e Paolo Zamuner).

La nostra mission: Questo focus ha lo scopo di sottolineare quanto sia importante per l’Associazione Le Donne del Vino l’autonomia femminile, ovvero la capacità di generare reddito, al fine di svincolarsi dalle pressioni talvolta violente e prevaricatrici di un sistema maschile ancora molto forte e presente.

Un tema che, a pochi mesi da quel tragico giugno, in cui Donatella Briosi - nostra amica e socia- è stata barbaramente uccisa dal marito,rappresenta ancora una ferita aperta.

È per questo motivo che la delegazione campana ha scelto di dedicare la raccolta fondi di quest’anno alla Cooperativa E.V.A., una cooperativa che dal 1999, con coraggio e dedizione, progetta e realizza servizi a sostegno delle donne vittime di violenza di genere valorizzando in particolar modo il tema del lavoro come migliore strumento di fuoriuscita dalla violenza. Il progetto de “Le Ghiottonerie di Casa Lorena, nasce  infatti all’interno di un bene confiscato alla camorra sede del Centro Antiviolenza “Lorena casa delle donne che subiscono violenza” per accogliere e sostenere le donne vittime di maltrattamento e abusi.

Casa Lorena è un luogo in cui le donne possono fare impresa in maniera diversa, generando lavoro per se stesse e per le altre ed affiancando, ai temi tipici di un centro Antiviolenza, quelli dell’ inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro , della formazione, preferendo, tutelando e conservando il legame col proprio territorio.

Il ricavato della serata andrà a sostegno delle attività della cooperativa E.V.A e del Progetto Casa Lorena.

Stampa/PDF
Le Donne del Vino