LE MAESTRANZE OCCUPANO CINECITTA?

Stampa/PDF
Gli studios cinematografici italiani più famosi al mondo sono stati occupati dalle maestranze: i lavoratori lottano da giorni contro la speculazione edilizia all’interno di Cinecittà
Cinecittà è stata occupata. Le maestranze degli storici teatri di posa manifestano contro i progetti di speculazione edilizia nell’area degli studios. Sembra sia in corso un cambio di destinazione d’uso degli stessi.
“I soci di maggioranza Luigi Abete, Andrea Della Valle, Diego Della Valle, Aurelio De Laurentiis e la famiglia Haggiag mirano a un forte ridimensionamento dell’industria cinematografica, a favore della costruzione di un albergo con piscina, beauty farm e parcheggi” Questo le motivazioni dell’occupazione, urlate dai lavoratori occupanti.
Il nuovo progetto industriale prevederà probabilmente l'allontanamento di tutte le maestranze verso altre attività del settore intrattenimento. La crisi economica del settore spinge infatti i proprietari degli studios verso attività più redditizie, quali appunto la costruzione e la gestione di attività per il turismo e parchi a tema.
I lavoratori di Cinecittà, maestranze e artisti che tutti gli studios ci invidiano, dal canto loro dichiarano invece che continueranno a lottare affinché non venga dispersa tutta la conoscenza e la maestria di un lavoro che ha reso l’Italia famosa nel mondo.
Marco Calafiore
Stampa/PDF
LE MAESTRANZE OCCUPANO CINECITTA?