Le mostre e i Workshop di Discodays

Stampa/PDF

Le mostre

Elvis 60 - Omaggio a Elvis Presley: per ricordare e festeggiare i 60 anni dall'uscita del primo album di Elvis Presley, sabato 2 aprile alle ore 16.00, si terrà una performance di disegno e pittura estemporanea a tema. Le opere rimarranno in mostra per tutta la durata dell'evento. La mostra sarà arricchita dalla presenza di tavole che ripercorreranno i primi passi del re del Rock e da memorabilia a cura di Salvatore Sgambati.

Le cose cambiano: un omaggio di Comicon alla musica attraverso il fumetto con la mostra dei lavori tratti dal booklet di Le Cose Cambiano, il disco d'esordio di Giorgio Ciccarelli che contiene tredici canzoni, arrangiate, suonate e cantate dal chitarrista ex-Afterhours sulle parole di Tito Faraci, uno dei maggiori sceneggiatori italiani di fumetto. Paolo Bacilieri, Alessandro Baronciani, Bruno Brindisi, Claudio Calia, Paolo Castaldi, Giorgio Cavazzano, Alberto Corradi, Giuseppe Palumbo, Claudio Sciarrone, Sio, Sergio "Saccingo" Tanara, Tuono Pettinato, Silvia Ziche. Ecco i nomi degli artisti della Nona Arte coinvolti nella realizzazione del CD. Ogni brano è stato consegnato a un fumettista/artista visivo che ne ha colto il senso e l'emozione traducendolo in immagine, illustrazione o fumetto, a seconda della propria sensibilità.

Mostra Fotografica Eustachio Masciandara: il vincitore del concorso fotografico nazionale "Musica a Scatti", svolto in occasione della XV edizione del DiscoDays, terrà una sua mostra con i suoi migliori scatti musicali in bianco e nero.

Mostra Fotografica "Figura": nata dalla collaborazione di Michela Fabbrocino con la band "Mathì", avrà per oggetto le foto dei volti scattati per il booklet dell'album omonimo, parte integrante del concept album che i Mathì presenteranno in Fiera.

I live

Sabato 2 Aprile Evento di apertura i live Mbarka Ben Taleb, artista italo-tunisina  scelta da Turturro e Vacalebre per il musical"Passione" e autrice dell'album "Passion Fruit"live sul palco di DiscoDays con l'ensemble Meditamburi, formazione ideata daClaudio Cimmino in cui il protagonista principale è il tamburo.  

Seguirà il Rock-Blues romano dei Wild River e il Pop/Rock dei casertani EFFE16, già balzati all'attenzione degli addetti ai lavori per aver partecipato alle Compilation "Hit Mania estate 2015" e "Desaparecido 30" prodotta dal mitico chitarrista dei Litfiba, Ghigo Renzulli.

Il pomeriggio prosegue con la presentazione ufficiale del nuovo singolo de La Maschera, intitolato "Te veng' a cercà" , nato dalla collaborazione con il musicista senegalese Laye Ba. Il gruppo racconterà gli aneddoti dell'esperienza in Africa con la proiezione di scene inedite relative al backstage del videoclip del nuovo singolo. A conclusione della prima giornata il DJ Set Live di DJ Jad che ritirerà il "Premio Il Microsolco".
Domenica 3 Aprile Pillole di Blues con i Boo Team & Friends capitanati da Toto Harp Costigliola, un live a cura dell'associazione Angeli Blues. Spazio per Kafka Sulla Spiaggia che introdurranno l'ultimo lavoro "New Beat", fino al progetto poetico musicale dei Mathì, con la presentazione dell'album "Figura" e la proiezione in anteprima del video "Teresa", ed al Rock degliHangarvain di ritorno dai tour in Austria, UK e Spagna. In chiusura Valerio Jovine in occasione del Premio DiscoDays Live terrà uno showcase live.

 LE CLINIC, I WORKSHOP, I SEMINARI E LE PRESENTAZIONI

 Sabato 2 Aprile si aprirà con una drum clinic a cura di Gennaro Barba, batterista che dal rock al jazz ha costruito una carriera ricca e intensa, accostando il suo nome a nomi quali Osanna, Tony Esposito, Walhalla. In serata ci collegheremo con Gianni Togni eTullio De Piscopo per presentare in esclusiva il prossimo progetto di Togni nato nel lontano '76, in cui fu inciso per la Produttori Associati un disco prodotto da Red Canzian dei Pooh e mai pubblicato in cui vi suonavano tra gli altri Dodi Battaglia ed uno straordinario Tullio De Piscopo. Dopo 40 anni quel progetto, a cui si lavora ancora al titolo ad alla copertina, vedrà finalmente la luce a fine maggio. De Piscopo, in classifica con il suo triplo cd che celebra i 50 anni di carriera, si divertirà con il suo amico Gianni a ricordare le atmosfere, gli amici ed il talento che avvolse la realizzazione di questo disco mai uscito.

Domenica 3 Aprile si terrà l'incontro dedicato al mito di David Bowie a cura di Carmine Aymone e Michelangelo Iossa, ideatori e direttori della mostra internazionale ROCK! che parteciperanno anche al successivo workshop sull'importanza del produttore discografico e sulla produzione musicale campana, a cui prenderanno parte: Angela De Gregorio (ANS Campania), Marco Gesualdi (musicista), Ninni Pascale (Polosud Records), Claudio Poggi (ClaPo Music), Peppe Ponti (SuonidelSud).

Nel pomeriggio si terrà la presentazione libro "A noi ci piaceva il Blues" di Giorgio Verdelli e Antonio Tricomi. Un testo sugli anni Settanta, la musica, Napoli, una generazione cresciuta a pane e vinile. Tricomi e Verdelli, giornalista il primo, autore e regista di radio e tv il secondo, aprono il cassetto dei ricordi e delle emozioni per raccontare un'epoca vissuta in prima persona. La presentazione sarà arricchita dal contributi video, foto e dagli interventi live di Lino Vairetti e Patrizio Trampetti. In chiusura la presentazione ufficiale dell'album "Cuma 2016 D.C." de Il Balletto di Bronzo di Lino Ajello e Marco Cecioni. La formazione nata recentemente da due dei membri storici del Balletto realizza un progetto figlio dell'amore e della passione per la musica Rock. Cecioni ha scritto  la  maggior parte della musica e dei testi delle nuove canzoni, ad Alessandro Stellano si devono tutti gli arrangiamenti del disco compreso una "new version" di "Neve Calda" in cui spicca la presenza del tastierista e compositore Gianni Leone (al secolo Leo Nero) che ritroviamo anche nel brano "Ordine e Disordine".  

Stampa/PDF
Le mostre e i Workshop di Discodays