Le proposte di perforazione nell'area mediterranea

Stampa/PDF

IODP-Italia (Commissione per la partecipazione italiana all’International Ocean Discovery Program - IODP) e il Dipartimento scienze del sistema Terra e tecnologie per l’ambiente del Cnr organizzano presso l’Aula Marconi del Cnr in Roma, un incontro scientifico dedicato all’attività di ricerca nel campo dell’esplorazione delle aree marine ed oceaniche nell’ambito dell’International Ocean Discovery Program. Il workshop 'Lo stato delle proposte di perforazione nell’area mediterranea' rappresenta un’occasione per discutere le proposte di perforazione scientifica in corso di preparazione per l’area mediterranea e stimolare un confronto e uno scambio di idee progettuali fra ricercatori italiani.

La comunità geoscientifica italiana registra oggi, infatti, una rinnovata fase di crescita del proprio impegno nei programmi di perforazione scientifica (scientific drilling) sia in aree marine (International Ocean Discovery Program - IODP) sia in ambiente continentale (International Continental Drilling Program – ICDP), grazie anche al sostegno di un finanziamento annuale del MIUR (ECORD) a partire dal 2013. La maggiore presenza del nostro Paese è anche testimoniata dalla estesa partecipazione di carattere istituzionale all’interno degli organismi di governo e dai panel scientifici dei rispettivi programmi.

IODP e ICDP hanno rivoluzionato negli ultimi 50 anni le conoscenze della storia del pianeta e dei processi globali che sono registrati nei sedimenti e nelle rocce, promuovendo ricerca di avanguardia e di altissimo profilo nei quattro settori principali d’importanza strategica nel campo delle scienze della Terra: il cambiamento climatico, la biosfera profonda, la dinamica planetaria, i rischi geologici.

Il workshop 'Lo stato delle proposte di perforazione nell’area mediterranea' ha in particolare lo scopo di catalizzare l’attenzione della comunità scientifica italiana sull’opportunità di promuovere nuove proposte di perforazione scientifica nell’area mediterranea all’IODP, da realizzare nel periodo 2021-2023, quando la nave americana Joides Resolution rientrerà in Mediterraneo, a distanza di quasi vent’anni dall’ultima spedizione.

Parteciperanno all'evento ricercatori dei principali enti italiani impegnati nei diversi settori delle scienze della Terra, oltre a rappresentanti dell'Industria potenzialmente interessati.

Stampa/PDF
Le proposte di perforazione nell'area mediterranea