Le Regioni del Mediterraneo a Napoli

Stampa/PDF

La Regione Campania ha ospitato a Napoli lAssemblea Generale della CIM della Conferenza delle Regioni Periferiche e Marittime (CRPM) della quale ricopre la vicepresidenza, nonché la co-presidenza insieme alla Regione Occitania del gruppo di lavoro sulla Coesione Economica e Sociale.

I lavori hanno avuto inizio con la riunione della task force sulla Cultura e il Turismo Sostenibile attiva nell’ambito del gruppo di lavoro sulla coesione e proseguiranno con il meeting del gruppo “Trasporti e Politica Marittima Integrata”, che avrà come focus l’Economia blu e la Carta di Bologna, assi portanti della strategia di sviluppo e crescita della Regione.

Più di cento ospiti, tra tecnici e rappresentanti politici, provenienti da circa quaranta Regioni del Mediterraneo, hanno partecipato ai lavori dell’Assemblea aperta a tutti gli stakeholder esterni che vorranno confrontarsi per contribuire a definire la posizione delle Regioni nell’ambito del grande dibattito sul futuro della politica di coesione aperto in ambito UE lo scorso 26 giugno in occasione del Forum sulla politica di coesione svoltosi a Bruxelles.

E' stata questa una prima occasione per confrontarsi sulle prospettive aperte anche per le Regioni dalla Strategia europea del Mediterraneo Occidentale, dalle sfide che pesano sul futuro della politica di coesione europea e sulla cooperazione multivello nel Bacino Mediterraneo che in questi giorni, anche grazie alla grande sfida dei fenomeni migratori, acquisisce una rilevanza strategica anche rispetto al mondo Sub- Sahariano.

Si è trattato di un’occasione importante per riaccendere il dibattito su temi di attualità (Piano Juncker, occupazione, giovani e mercato del lavoro, lotta contro le diseguaglianze, migrazioni, ambiente, clima ed energia etc.) che, si è svolta nella sede della Fondazione Mediterraneo che, oltre ad ospitare il Museo della Pace, ha rivestito un ruolo fondamentale proprio nella nascita della stessa CRPM.

Tra gli ospiti, il Presidente albanese del Consiglio di Tirana, della Regione greca DYtiki Ellada, il Governatore dell’Isola di Ioannina, il Presidente del Consiglio Regionale di Dakhala Oued Eddahab (Marocco), della Regione di Marrakech-Safi (Marocco) e del Consiglio Regionale di Rabat- Salé-Kenitra (Marocco), gli assessori di 12 Regioni italiane e di altre Regioni della Francia, Spagna e Grecia.

Stampa/PDF
Le Regioni del Mediterraneo a Napoli