• Magazine
  • Società
  • Lega del Filo d'Oro: a Natale si possono regalare sorrisi grazie ai regali di Natale solidali

Lega del Filo d'Oro: a Natale si possono regalare sorrisi grazie ai regali di Natale solidali

Stampa/PDF
Tra pochissimo arriva Natale e come ogni anno si ripresenta il difficile momento della ricerca e delle scelta del regalo migliore.

Per superare il consumismo sfrenato, molte aziende e molte persone colgono la ricorrenza natalizia per fare un pensiero originale e anche solidale: un modo molto intelligente per dare ad ogni regalo un valore in più.

Tra le associazioni italiane che offrono soluzioni molto originali per i regali solidali c'è la Lega del Filo d’Oro che si occupa, fin dal 1964, di sostenere le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, dando loro la possibilità di migliorare la propria autonomia anche nelle piccole cose quotidiane. Negli anni, è diventata un punto di riferimento per queste persone e le loro famiglie e oggi è presente oggi in ben 8 regioni d’Italia.

La comunicazione è una parte fondamentale e imprescindibile di ogni persona
: comunicare non significa solo parlare, ma vivere e imparare a conoscere il mondo, le persone che ci sono accanto, esprimere se stessi, entrare in contatto con l'esterno. Ma se una persona non sente e non vede, come comunica con il mondo esterno? Ecco che la Lega del Filo d’Oro interviene impegnandosi per insegnare a usare altri sistemi di comunicazione che privilegiano, per esempio, il tatto.

Così, nei centri si insegnano nuovi metodi di comunicazione quali la comunicazione non verbale, la LIS, il braille, o la comunicazione comportamentale.
Stampa/PDF
Lega del Filo d'Oro: a Natale si possono regalare sorrisi grazie ai regali di Natale solidali