• Magazine
  • Attualità
  • Legge di stabilità 2016. Anci: superare il periodo dei tagli e riattivare la crescita

Legge di stabilità 2016. Anci: superare il periodo dei tagli e riattivare la crescita

Stampa/PDF

In vista del confronto sulla legge di stabilità 2016, ecco la 'Piattaforma ANCI' contenente un set di priorità su cui l'ANCI ritiene necessario instaurare un confronto con il Governo e il Parlamento al fine di dare avvio ad una nuova stagione orientata agli investimenti e alla crescita, superando definitivamente la lunga fase dei tagli alle risorse.

In materia di finanza locale, oltre al superamento del Patto di stabilità, l'ANCI auspica un definitivo riassetto della fiscalità locale. Al tema del riordino della fiscalità è inoltre dedicata una specifica Nota di approfondimento IFEL, nella quale vengono identificati i principali obiettivi cui dovrebbe tendere la riforma: a) ristabilire un rapporto diretto tra applicazione del tributo e responsabilità del Comune; b) reintrodurre strumenti «verticali» per la perequazione delle risorse; c) abolire la compresenza di Comuni e Stato nell'attribuzione del gettito; d) assicurare l'invarianza dei gettiti, mantenendo inoltre effettivi margini di manovra per le scelte fiscali locali; e) semplificare le regole e gli adempimenti a carico dei contribuenti e degli stessi Comuni.

Altre priorità sulle quali l'ANCI auspica interventi urgenti riguardano il riassetto delle partecipate, le funzioni delle Città Metropolitane, l'emergenza immigrazione, il passaggio delle competenze in materia di uffici giudiziari, gli investimenti destinati all'adeguamento dell'edilizia scolastica, l'autonomia degli enti di minori dimensioni e l'utilizzo delle risorse comunitarie.

Stampa/PDF
Legge di stabilità 2016. Anci: superare il periodo dei tagli e riattivare la crescita