LiberaMente

Stampa/PDF

L’Azienda Ospedaliera dei Colli e il Rotary Club Campania-Napoli hanno presentato il progetto “LiberaMente - Un’evasione culturale”. 

Presso l'ospedale Monaldi, sono state illustrate le finalità dell'iniziativa, il cui obiettivo è stato quello di allestire una biblioteca all'interno del presidio ospedaliero di via Leonardo Bianchi. 

Nell'ambito della manifestazione, infatti, è stato inaugurato il “Corridoio della Cultura”, uno spazio, situato al primo piano della struttura, in cui gli utenti dell'ospedale e i loro familiari possono prendere in prestito libri e pubblicazioni di vario genere. 

Iniziative del genere sono estremamente significative perché rientrano in un processo di cura e di assistenza dei tanti degenti e degli utenti di questo ospedale” ha dichiarato Giuseppe Matarazzo, direttore sanitario dell'Azienda Ospedaliera dei Colli.

Il progetto LiberaMente nasce con l'intento di valorizzare una eccellenza del nostro territorio come può essere il Monaldi e, con l'inaugurazione della biblioteca, si pone l'obiettivo di migliorare la quotidianità dei malati e dei loro familiari promuovendo, contestualmente, la cultura” ha spiegato Luigi Laino, vice presidente del Rotary Club Campania-Napoli.

Abbiamo lavorato in sinergia con il Rotary Club, che si è fatto promotore di questa iniziativa, per allestire e mettere a disposizione dei tanti utenti di questa struttura una biblioteca fruibile da tutti e che tutti possono aiutarci ad arricchire portando volontariamente nuovi libri. Quello di oggi è il primo passo che, in un percorso di collaborazione virtuosa, potrebbe essere ripetuto anche all'interno del Cotugno e del CTO”, ha concluso Germano Perito, direttore amministrativo dell'Azienda Ospedaliera dei Colli.

Stampa/PDF
LiberaMente