Litografia laser 3D: una nuova scoperta

Stampa/PDF

Il gruppo di ricerca guidato da Roberto Osellame, primo ricercatore dell'Istituto di fotonica e nanotecnologie (Cnr-Ifn), ha sviluppato una tecnica innovativa di litografia laser 3D per la nano-strutturazione di materiali cristallini.

Litografia laser 3D: una scoperta importante
Tale processo, basato sull’utilizzo di laser ad impulsi ultracorti per modificare localmente la risposta dei materiali all’attacco chimico, permette di creare dispositivi nano-ottici tridimensionali direttamente all’interno di cristalli dielettrici come YAG e zaffiro, i quali giocano un ruolo chiave in molte applicazioni fotoniche.
 
Questa scoperta è molto importante dal punto di vista tecnologico, poiché ad oggi, tramite le tecniche convenzionali di micro-e nano-lavorazione dei materiali, è possibile unicamente modificare tali cristalli sulla loro superficie, ottenendo quindi strutture prettamente bidimensionali.

Con il nuovo metodo, invece, è stato possibile fabbricare dispositivi quali guide d’onda a cristallo fotonico e reticoli di diffrazione, sepolti all’interno del volume dei cristalli. I risultati, pubblicati nel numero di febbraio 2019 della rivista Nature Photonics, aprono la strada allo sviluppo di dispositivi fotonici di nuova generazione.

Stampa/PDF
Litografia laser 3D: una nuova scoperta