Magia e prodigi dell’antico Egitto

Stampa/PDF
Venerdì 28 e domenica 30 dicembre alle ore 18:30, il Museo Egizio - via Accademia delle Scienze 6 - propone la una nuova visita guidata "Magia e prodigi dell’antico Egitto", un percorso che mette in luce il significato di magia nella profonda cultura egizia, sia nella sfera quotidiana sia in quella spirituale.

La paura del male, da sempre, scatena nell’uomo l’esigenza di ricorrere alla magia. Le offerte, gli amuleti o gli incantesimi venivano usati anche nell’antico Egitto per ammansire le forze ostili.

Nel tempo vengono affinate tecniche portentose, basate sulla magia simpatica, da contatto, sugli incantesimi e ancora sulla divinazione. Si tratta di pratiche segrete, custodite e tramandate meticolosamente, capaci di esorcizzare il male oppure indirizzarlo contro un rivale, ma anche di guarire o proteggere da animali pericolosi, o ancora di prolungare la vita oppure fornire aiuto in spinose questioni amorose.
Stampa/PDF
Magia e prodigi dell’antico Egitto