Make Something Week

Stampa/PDF
Greenpeace lancia la “Make Something Week”, una serie di eventi pubblici in tutto il mondo, in cui appassionati e creativi condividono le loro conoscenze per riciclare, riparare, riutilizzare e dare nuova vita ad oggetti inutilizzati e destinati ad essere gettati via, tramite il fai-da-te e l’autoproduzione.

Per aderire all’iniziativa internazionale, presso l'associazione Bauhaus (vicolo San Bonosio 7) si terrà uno Swap Party. Lo swap party (dall’inglese Swap = scambio) è per definizione un baratto, uno scambio di oggetti senza moneta. Quest’iniziativa organizzata in collaborazione con Arcipelago SCEC, Impatto Ecosostenibile Zero Waste Campania e Legambiente vuole evidenziare e porre attenzione sul valore degli oggetti. Un valore non solo economico, ma anche ecologico, sociale, affettivo e di utilità.

Ogni partecipante allo swap potrà scambiare fino ad un massimo di 10 oggetti tra libri, bigiotteria, scarpe, borse, vestiti e giocattoli, che potranno essere consegnati presso Bauhaus. Tutti i pezzi che dopo lo Swap Party non avranno trovato un nuovo proprietario verranno devoluti in beneficenza.

Siamo stati indotti a pensare che la felicità provenga da ciò che compriamo, mentre sappiamo che la vera felicità viene da ciò che riusciamo a creare. Realizzare fantastiche creazioni da oggetti che già possediamo è molto più divertente e creativo rispetto allo shopping tradizionale.” commenta Giuseppe Ungherese, responsabile campagna inquinamento di Greenpeace.  

Gli eventi pubblici ospitati nell’ambito della Make Something Week si sono già svolti a Pechino, Berlino, Hong Kong, Nairobi, Londra, Madrid, San Sebastian, Mosca, Atene, Taipei e Buenos Aires e in Italia a Roma e Milano. I workshop sono progettati per insegnare competenze facilmente applicabili, per condividere le esperienze e mettere in contatto i makers con il pubblico. L'unica regola condivisa da tutti gli eventi è quella di astenersi dall’acquisto di nuovi prodotti ma utilizzare ciò che è già in nostro possesso. Gli eventi della Make Something Week non sono eventi commerciali e nessun prodotto sarà venduto. Inoltre, Make Something Week dà la possibilità a chiunque pratica l'upcycling, la riparazione, la condivisione, lo scambio e l’autoproduzione - nei settori della moda, della tecnologia, della famiglia, della decorazione e dei giocattoli - di creare il proprio evento e condividerlo sulla piattaforma web dedicata e sui social media utilizzando l’hashtag #makesmthng.
Stampa/PDF
Make Something Week