• Magazine
  • Attualità
  • MESSA IN SICUREZZA DELLE DISCARICHE CAMPANE, LA REGIONE STANZIA 20 MILIONI

MESSA IN SICUREZZA DELLE DISCARICHE CAMPANE, LA REGIONE STANZIA 20 MILIONI

Stampa/PDF
Si parte. La giunta Caldoro ha deciso di sbloccare 20 dei 142 milioni di euro disposti per il progetto complessivo della messa in sicurezza delle discariche campane. L'Assessore all'Ambiente, Giovanni Romano, ha dato quindi il via ai decreti con coi verranno stanziati i fondi. Le bonifiche in programma garantiranno la permanente sicurezza dei siti scelti ed inseriti nel progetto. Il progetto complessivo prevede forti investimenti, si punta al recupero delle discariche ormai in disuso e che rappresentano ancora un pericolo. Il tutto grazie al considerevole apporto economico di cui è stato dotato l'Obbiettivo Operativo 1.2 ''Migliorare la salubrità dell'ambiente'' punto che fa parte del più ampio programma operativo regionale Fesr 2007-2013. Quest'ultimo conferisce agli Enti Locali competenti il finanziamento per la gestione delle discariche. Per la prima volta vengono messi a disposizione dei fondi direttamente a favore dei Comuni, e sarà loro compito attuare il programma complessivo messo in piedi dalla Regione, bonificando con interventi definitivi i territori su cui sorgono le vecchie discariche. Finalmente la giunta Caldoro da segni di vita, e torna ad occuparsi concretamente dell'ambiente, e della salvaguardia dei territori interni alla Regione. Questo primo intervento spiana la strada al progetto, e pone all'attenzione le problematiche di alcuni aree della Campania, parzialmente dimenticate, soprattutto negli ultimi anni.
I Comuni che rientrano nel programma complessivo hanno sin da subito manifestato il loro interesse, assicurando il massimo impegno nella realizzazione e accelerazione dei tempi di intervento. Romano ha fatto capire dalle sue dichiarazioni che il processo burocratico è iniziato, i Comuni sono stati infatti sollecitati ad inviare la documentazione necessaria per i progetti esecutivi a cui seguiranno le autorizzazioni e i decreti di ammissione al finanziamento.
Per ora sono state individuate dodici discariche a cui sono stati destinati i primi 20 milioni, tutti i siti d'interesse sono nell'avellinese, beneventano e salernitano ecco la lista dei Comuni con località e fondi stanziati: Carife (AV) Bonifica e messa in sicurezza dell'ex discarica comunale RSU - loc. Fontanelle 2.284.122,23. Frigento (AV) messa in sicurezza dell'ex discarica comunale in loc. Scheda di Celio 1.918.588,80. Luogosano (AV) bonifica dell'ex discarica comunale in loc. Molara 1.593.901,19. Marzano di Nola (AV) bonifica dell'ex discarica comunale di RSU in loc. San Nereo 2.240.022,57. Nusco (AV) lavori di bonifica dell'ex discarica comunale in loc. Embrici 1.913.460,69. Venticano (AV) bonifica e messa in sicurezza dell'ex discarica comunale RSU loc. Chiarie 1.717.083,87. Castelpoto (BN) bonifica discarica comunale loc. S. Mauro 850.000,00. Messa in sicurezza discarica loc. Caravena 2.460.000,00. San marco dei Cavoti (BN) sistemazione finale della discarica com.le di 1 Cat. sita in loc. Ciavolano 1.932.006,42. Buonalbergo (BN) ex discarica com.le loc. Cerreto 50.000,00, ex discarica comunale loc. Postiglione 50.000,00. Celle Bulgheria (SA) bonifica e messa in sicurezza dell'ex discarica comunale loc. Pizzirro-Perato ex Pizzino 541.800,00. Ogliastro Cilento (SA) recupero ambientale dell'ex discarica com.le Selva frazione Finocchietto 794.283.88. Vallo della Lucania (SA) lavori di messa in sicurezza ex discarica comunale loc. Ficarrole 1.571.286,48.
I prossimi interventi verranno decisi nelle prossime settimane. Ora ci si aspetta che i lavori di bonifica proseguano con i tempi previsti senza rallentamenti.
Stampa/PDF
MESSA IN SICUREZZA DELLE DISCARICHE CAMPANE, LA REGIONE STANZIA 20 MILIONI