"Milano, città dell'educazione interculturale"

Stampa/PDF

Oggi, presso l'Acquario Civico, si svolgerà l'incontro 'Milano, città dell'educazione interculturale - La scuola tra accoglienza e successo formativo', organizzato dall'assessorato all'Educazione e Istruzione del Comune di Milano, il terzo appuntamento nell'ambito delle iniziative previste nel programma di 'Dire Fare Educare - Un percorso per Milano città educativa', iniziato a dicembre 2015.

Durante il pomeriggio, che sarà aperto dall'assessore all'EducazioneFrancesco Cappelli, sarà presentata la situazione dell'integrazione scolastica nella nostra città e saranno approfonditi gli strumenti attraverso i quali Comune, Ufficio Scolastico Regionale e dirigenti scolastici del territorio s'impegnano per garantire a tutti i bambini un'educazione interculturale di qualità.

Ci sarà, la prima tavola rotonda sarà dedicata al tema 'L'accoglienza in rete per minori e giovani neo-arrivati', durante la quale le operatrici del Servizio Educativo Adolescenti in Difficoltà del Comune di Milano racconteranno come si svolge il lavoro di aiuto e affiancamento al personale docente per garantire a tutti i ragazzi italiani e stranieri un percorso scolastico.

Poi si svolgerà l'incontro dedicato al progetto sperimentale 'Incontriamo le religioni del mondo', che si è svolto nelle scuole primarie milanesi l'anno scorso in collaborazione con il Comune di Milano, durante il quale le associazioni delle comunità religiose hanno spiegato agli alunni delle classi quinte di 8 scuole le loro tradizioni culturali attraverso la loro testimonianza diretta.

Quindi, la tavola rotonda su 'Integrazione e successo scolastico degli studenti di origine straniera', durante la quale il Dipartimento di Architettura e Studi urbani del Politecnico presenterà i dati della ricerca sui rischi della segregazione scolastica nella nostra città e la Fondazione ISMU documenterà come i contesti interculturali possono migliorare l'?‎apprendimento degli studenti. Inoltre, l'agenzia di ricerca sociale Codici illustrerà il rischio di dispersione scolastica per gli alunni stranieri nelle scuole milanesi.

Infine, durante l'incontro conclusivo si discuterà delle idee e degli strumenti necessari per sostenere la scuola interculturale insieme all'Ufficio Scolastico Regionale - Ambito Territoriale di Milano.

Nel corso della giornata porteranno le loro testimonianze e riflessioni alcuni dirigenti scolastici, che tutti i giorni lavorano per garantire l'integrazione scolastica, e gli operatori delle cooperative sociali che affiancano le istituzioni e le scuole per fare in modo che la scuola milanese sia ogni giorno più inclusiva.

Stampa/PDF
"Milano, città dell'educazione interculturale"