Molini a porte aperte

Stampa/PDF

Scoprire il mondo delle farine: questo l’obiettivo che si pone la prima giornata ‘Molini a porte aperte’. Un evento unico voluto e ideato da Italmopa Associazione Industriali Mugnai d’Italia – con l’obiettivo di raccontare, in maniera chiara e trasparente, le farine attraverso la visita di uno dei 20 Molini a frumento tenero che hanno aderito all’iniziativa e che apriranno così le loro porte al pubblico.

Le farine costituiscono un prodotto simbolo del ‘Made in Italy’ agroalimentare, ottenute con un processo di macinazione basato su interventi di sola natura meccanica, ovvero la pulitura e la macinazione vera e propria del grano. L’evoluzione tecnologica degli impianti garantisce tuttavia, rispetto al passato, sfarinati di sicura garanzia igienico – sanitaria e con caratteristiche tecnologiche differenti rispondenti alle richieste del mercato e dei consumatori di farine e di prodotti derivati (il pane, la pizza o i prodotti dolciari).

Abbiamo ritenuto opportuno accogliere nei nostri Molini i consumatori e tutti coloro che sono interessati alle farine” - precisa Giorgio Agugiaro, Presidente della sezione Molini a frumento tenero Italmopa - “In tal modo, consentiremo loro di scoprire l’impareggiabile capacità dell’Industria molitoria italiana nell’individuare, selezionare e miscelare le migliori varietà di frumento tenero, ottenendo farine con diverse caratteristiche, consigliate a seconda dei vari usi”.

Italmopa, negli ultimi anni, si è particolarmente impegnata per una comunicazione chiara, trasparente ed equilibrata per contrastare fake news e disinformazione dilagante. E lo ha fatto attraverso i canali più attuali ed immediati: dai social (Facebook e Twitter in primis), in un momento in cui stanno diventando le fonti più utilizzate (ma non sempre autorevoli) per documentarsi, al portale www.infofarine.it, una guida, un vademecum per conoscere a fondo un prodotto come la farina, tanto prezioso e utilizzato, che entra quotidianamente nelle dispense degli italiani; un sito che fornisce, con un linguaggio semplice e chiaro, informazioni esaurienti, competenti, comprensibili anche ai non addetti ai lavori, grazie anche ai contributi di un autorevole comitato scientifico.

Il comparto molitorio italiano, oggi, rappresenta un fiore all’occhiello dell’industria alimentare italiana: trasforma annualmente 5,4 Milioni di tonnellate di frumento tenero che consentono la produzione di oltre 4 Milioni di tonnellate di farine destinate essenzialmente alla panificazione (2,5 Milioni di tonnellate), alla biscotteria (675.000 tonnellate), alla produzione di pizza e pasta (360.000 tonnellate) e a usi domestici (230.000 tonnellate).

Nel corso degli ultimi anni, inoltre, le esportazioni hanno registrato un trend in continua e robusta crescita a testimonianza dell’eccellenza delle farine italiane.

Stampa/PDF
Molini a porte aperte