NAPOLI FILM FESTIVAL

Stampa/PDF

La retrospettiva d'approfondimento di quest'anno è dedicata a Krzysztof Kieslowski

 

Mancano pochi giorni all'inizio del Napoli Film Festival, appuntamento fisso annuale nel panorama del cinema partenopeo giunto alla dodicesima edizione. Il nome su cui verterà la consueta retrospettiva d'approfondimento quest'anno è sinonimo di cinema d'autore: sarà Krzysztof Kieslowski infatti il protagonista della sezione "Percorsi d'autore" che riproporrà lungo la durata dell'intero festival (5-11 giugno) le pellicole del regista polacco, una retrospettiva che parte dai corti degli anni settanta fino agli ultimi lungometraggi con una sorpresa d'eccezione per il pubblico del festival: verranno infatti proiettati sei film di Kieslowski ancora inediti in Italia, un'anteprima in lingua originale prima della diffusione nei cinema nazionali. Si tratta di Il cineamatore, Il caso, Senza fine, Breve film sull'amore, Breve film sull'uccidere e La tranquillità. Un'ulteriore approfondimento sarà inoltre possibile visitando le sale di Castel Sant'Elmo che esporranno, nell'ambito del festival, la mostra fotografica "Ricordando Krisztof Kieslowski", di Piotr Jaxa, fotografo di scena e collaboratore durante le riprese di Film blu, Film bianco e Film rosso.

Fabio Felsani

Stampa/PDF
NAPOLI FILM FESTIVAL