Nasce Mobility Workspace

Stampa/PDF

Creare uno spazio permanente di discussione – aperto a ricercatori, istituzioni, costruttori, utilities e cittadini – in cui affrontare i temi della mobilità, della sua evoluzione, delle tecnologie e degli aspetti di sistema ad essa legati sotto il profilo energetico, industriale e urbanistico. E’ l’obiettivo sotteso al progetto “Mobility Workspace”, promosso da RSE – Ricerca sul Sistema Energetico – che ha come interfaccia pubblica il sito web www.mobilitarse.it Alle spalle del progetto c’è il lavoro svolto su indicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, tra il 2016 e il 2017, nel Tavolo per la Mobilità Sostenibile. Un consesso che visto la partecipazione di oltre 70 stakeholder, rappresentati della Presidenza del Consiglio e di sei Ministeri.

Il dibattito avviato con il Tavolo per la Mobilità non si è certamente esaurito, anzi è stimolato dalle evoluzioni tecnologiche, economiche, normative e sociali in atto. Mobility Workspace offre quindi la possibilità di proseguire il confronto, per costruire visioni condivise, opportunità di sviluppo del settore e adeguate policy.

Mobility Workspace si configura come spazio di lavoro a disposizione di una community di esperti del settore dei trasporti, basata su due sezioni principali: “Dibattiti” e “Consensus”. Nella prima vi sono gli spunti di discussione su cui gli utenti registrati possono intervenire attraverso un sistema di commenti. Il Consensus fornisce un quadro di sintesi dei risultati della fase di dibattito ed evidenzia aspetti e tematiche sulle quali i partecipanti alla piattaforma hanno identificato una visione condivisa. Gli utenti hanno la possibilità di commentare anche i contenuti della pagina di Consensus, ove ancora non condividessero la visione espressa, prima che la tematica sia sintetizzata dalla redazione e condensata in una prima “Proposta di Consensus”. Gli utenti registrati potranno esprimere, attraverso un semplice sistema di voto, il loro assenso o il loro disaccordo con quanto espresso, generando così un processo di perfezionamento progressivo, che porterà a un auspicabile consensus finale o ad alimentare nuovi costruttivi dibattiti.

Attualmente sul workspace sono attive tre tematiche iniziali: “Verso un futuro autonomo”, “Batterie Europee?”, “Chi emette paga?”. Obiettivo del progetto è di aumentare il numero di soggetti coinvolti, a oggi circa 60, per avere una crescente contribuzione al dibattito e una maggiore diffusione social dei contenuti e dei risultati.

Mobility Workspace è ideato e gestito da RSE che ha coordinato il Tavolo per la Mobilità Sostenibile. RSE è attiva, sin dal 2009, con un progetto sulla mobilità finanziato dalla Ricerca di Sistema e con la partecipazione a numerosi progetti europei. L’attenzione di RSE al tema si è progressivamente allargata al più ampio tema della mobilità sostenibile. La visione di RSE è quella di applicare un approccio di sistema anche al tema della mobilità che, insieme a strumenti di modellazione e di analisi, permetterà di avere una rappresentazione affidabile del sistema e delle sue possibili evoluzioni.

Stampa/PDF
Nasce Mobility Workspace