Nations Awards: ospiti d'eccezione alla serata conclusiva

Stampa/PDF

Si è conclusa al Teatro Antico di Taormina la XIII edizione del Premio Cinematografico delle Nazioni, il riconoscimento ideato da Gian Luigi Rondi che, grazie ad EvenTao di Michel Curatolo, presidente del Nations Award e ad Agnus Dei di Tiziana Rocca, ha illuminato la magica cornice del Teatro Antico con tanti ospiti d’eccezione.

Nations Awards: i premiati
Accolto da Tiziana Rocca che ha condotto tutta kermesse, Christopher Lambert ha rotto il ghiaccio ed ha ritirato il primo premio speciale alla carriera, consegnato dalla Senatrice Lucia Borgonzoni. Subito dopo la madrina dell’evento Martina Stella, ha ricordato l’importanza del tema portante di questa edizione, la salvaguardia e la tutela dell’ambiente, ha poi ricevuto Nations Award per la sua interpretazione nel film Netflix “Natale a cinque stelle”. Il premio le è stato consegnato dal nuovo assessore regionale al Turismo, sport e spettacolo, Manlio Messina, che ha ricordato Camilleri, una delle personalità che hanno dato e danno lustro alla regione siciliana nel mondo. 
Nicola Piovani con la sua orchestra si sono esibiti nel concerto dal titolo “la musica è pericolosa”.  Ha così celebrato in musica lo storico allunaggio avvenuto il 20 luglio 1969 ed ha eseguito le celebri colonne sonore di Federico Fellini, Mario Monicelli e Benigni che restano tra le collaborazioni più importanti della sua carriera, infine ha ricevuto Premio Cinematografico delle Nazioni.

Regina indiscussa della serata è stata Gina Lollobrigida accolta sul palco del Teatro Antico da una standing ovation, che nel corso del suo intervento si è ripetuta per altre due volte, la Lollo ha ricordato il suo grande amico Gian Luigi Rondi e l’emozione di essere tornata dopo così tanti anni di assenza. 

Tiziana Rocca, che ha firmato la direzione artistica sottolinea il successo di questa straordinaria XIII edizione: “il Nations Award cresce di anno in anno e lo dimostra il parterre di ospiti proveniente da tutto il mondo. Sono particolarmente felice della calorosa accoglienza che il pubblico di Taormina ha avuto per la grande Gina Lollobrigida. Le hanno dedicato una tripla standing ovation, un evento raro, è stato un momento unico che resterà a lungo nella memoria di tutti. Ma ci sono stati altri momenti emozionanti, come la musica del maestro Piovani, alle parole di Gianmarco Tognazzi per il grande papà Ugo, Alessio Boni che ha ricordato la sua prima volta al teatro antico. Sono davvero molto felice e soddisfatta, Taormina è una città che amo e che non abbandonerò mai.”

Nations Awards: gli ospiti
Tra gli altri ospiti, il Premio Oscar Terry George, gli attori Alessio BoniDaniele PecciAlexandra Dinu, Maria Fernanda Candido, protagonista femminile del film Il traditore di Marco Bellocchio, Gianmarco Tognazzi ha ricordato il grande Ugo Tognazzi simbolo della commedia italiana ed ha simbolicamente ritirato il Nations Award in sua memoria e poi ancora  Remo Girone, che ha recitato il discorso finale del “Dittatore” di Charlie Chaplin. Ronn Moss, divo della soap Beautifulsi è esibito cantando "Angel" live chitarra e voce.

Un’edizione ricca di contenuti il cui filo conduttore è stato caratterizzato dal tema della salvaguardia e la tutela dell’ambiente. Il Premio delle Nazioni “Thinking Green” è stato consegnato a Ellen Hidding, conduttrice del programma Melaverde che da anni sensibilizza e diffonde tali valori.

 Poi è stata la volta di un ricordo importante. È stata premiata la “Sovrintendenza del mare”, idea del tragicamente scomparso assessore-archeologo, Sebastiano Tusa. A ricevere una splendida scultura è stata la moglie, Valeria Patrizia Li Vigni. Sono stati presenti sul palco infine l’attore Rocco Ancarola, lo chef  Ciccio Sultano che anche ha regalato uno show-cooking durante la cena post evento,

L’Imprenditore, Luca Busi e Charlie Arturaola (protagonista durante le giornate dedicate al premio di interessanti degustazioni di vini, avvenute in collaborazione con Gioele Micali, delegato dell’Associazione italiana sommelier).

Michel Curatolo: “tre giorni di incontri, dibattiti, ho visto persone motivate, interessate, questo mi rende felice. Il Premio delle Nazioni ci porta ogni anno a scegliere nuove sfide, nuovi argomenti.  Vogliamo continuare a porre l’accento su temi di vitale importanza per tutti noi, per la società e il mondo che ci circonda e vogliamo farlo grazie al contributo e alla collaborazione delle istituzioni e delle persone che ci mettono il cuore e l’anima in questo progetto. In fine un mio ringraziamento personale va “FARE AMBIENTE ITALIA” – Movimento Ecologista Europeo” presieduto dal Prof. Vincenzo Pepe e al Senatore Urania Papatheu e  tutti gli amici e colleghi che hanno sostenuto il progetto e hanno festeggiato i miei venti anni di carriera nell'organizzazione di eventi nel cinema e non solo". 

Il Premio Cinematografico delle Nazioni - sotto l'alto patrocinio della Presidenza del Parlamento Europeo e con il patrocinio della Città Metropolitana di Messina e il patrocinio del Comune di Taormina - è prodotto da Eventao di Michel Curatolo in collaborazione con Agnus Dei di Tiziana Rocca e con la direzione artistica di Tiziana Rocca e il contributo musicale dell’Orchestra Ritmo Sinfonica della Gos.
Stampa/PDF
Nations Awards: ospiti d'eccezione alla serata conclusiva