• Magazine
  • Società
  • Negoziazione assistita e Divorzio breve si confermano due norme di civiltà

Negoziazione assistita e Divorzio breve si confermano due norme di civiltà

Stampa/PDF
Il Report su Matrimoni, Separazione e Divorzi diffuso oggi dall'Istat evidenzia un significativo aumento dei divorzi con 82.469 casi (+57% rispetto al 2014) a fronte di un aumento estremamente contenuto delle separazioni (91.706, +2,7% rispetto al 2014).

"Gli effetti del combinato della L. 1622014 e della L.552015 che hanno introdotto la procedura di negoziazione assistita e ridotto i tempi per richiedere il divorzio hanno accelerato i tempi di presentazione delle richieste di divorzio sia avanti le Procure sia avanti ai Tribunali, pertanto il dato del +57% non è da considerarsi segno di un preoccupante trend ma più semplicemente effetto delle nuove normative".

Nel 2015 sono stati, infatti, anticipati gran parte dei procedimenti che con la vecchia normativa si sarebbero conclusi non prima del 2016.

"AIAF non può che plaudire ad ogni testo legislativo che semplifichi la risoluzione delle complesse relazioni familiari anche attraverso i nuovi strumenti di degiurisdizionalizzazione".
Stampa/PDF
Negoziazione assistita e Divorzio breve si confermano due norme di civiltà