Nuovi progetti cinematografici per l'Alto Adige

Stampa/PDF

Dei sei progetti che hanno ottenuto il finanziamento, quattro provengono dall’Italia — di cui uno fa capo ad una produzione altoatesina — uno dalla Germania e uno dall'Austria.

Tra le case di produzione italiane che ricevono il finanziamento di IDM a questo 1° call del 2017, c'è la Colorado Film Productionsostenuta con 400.000,00 Euro in fase di produzione, per lavorare alla realizzazione de La ragazza nella nebbia (titolo provvisorio), trasposizione cinematografica del famoso romanzo di Donato Carrisi, che firmerà con questo film anche il suo esordio alla regia. Il film sarà distribuito in Italia da Medusa Film, mentre Studiocanal curerà la distribuzione internazionale. Nel cast (ad oggi provvisorio) ci saranno probabilmente Toni Servillo, Jean Reno, Alessio Boni e Greta Scacchi. Per raccontare questa storia, che vede protagonista l’agente speciale Vogel e una ragazzina scomparsa nella nebbia, originaria di un paese in una profonda valle all’ombra delle Alpi, la produzione ha scelto varie location in Alto Adige tra il Lago di Carezza, Nova Levante, Bolzano, Sarentino, San Lorenzo di Sebato, Vipiteno e Bressanone.

Altra casa di produzione italiana ad essere sostenuta da IDM in questo 1° call dell'anno è la Mood Film che, per il progetto di Stefano LodovichiI figli del freddo (titolo provvisorio) - già sostenuto dalla Film Commission in fase di pre-produzione e dal fondo di sviluppo italo-tedesco - riceve adesso la somma di 500.000,00 Euro. Questo progetto, che racconta di un diciassettenne, di una glaciazione e di un avventuroso viaggio, sarà co-prodotto dalla casa tedescaWeydemann Bros. insieme con l'irlandese Samson Films e girato molto probabilmente in Alto Adige sulle Dolomiti.

Zorro (titolo provvisorio) è invece il titolo del secondo lungometraggio del regista e autore altoatesino Ronny Trocker, selezionato tra i 36 progetti presentati al Berlinale Co-Production Market a febbraio scorso. Il regista aveva esordito dietro la macchina da presa con The Eremites, presentato in concorso ad Orizzonti durante la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia 2016 e sostenuto sempre da IDM. A produrre questo nuovo film sarà la sua neonata casa di produzione con sede a Castelrotto, la Bagarrefilm, in co-produzione molto probabilmente con la berlinese Zischlermann Filmproduktion. Il sostegno di IDM Film Commission in questa fase di pre-produzione è di 21.000,00 Euro.

La casa di produzione tedesca fernsehbüro riceve da IDM un sostegno di 60.000,00 Euro per lavorare al docu-film sulla figura di Andrea Hofer, leader della ribellione del Tirolo contro il dominio di Napoleone. Il progetto, dal titolo provvisorio Andreas Hofer – Volksheld oder Fanatiker?, sarà diretto da Hannes Schuler e Robert Neumüller e co-prodotto con l'austriaca Pre TV. In Alto Adige si girerà probabilmente tra la Val Passiria e la Val Senales.

La KGP Kranzelbinder Gabriele Production di Vienna riceve infine un sostegno in fase di pre-produzione da IDM Film Commission di 20.000,00 Euro per lavorare al roadmovie di Thomas Woschitz, diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia, dal titolo (provvisorio) Am Anfang der Schwerkraft oder die schicksalhafte Reise einer noblen Familie und ihrer Dienerschaft über die Alpen.

Stampa/PDF
Nuovi progetti cinematografici per l'Alto Adige