Nuovo sistema di omologazione europeo dei veicoli a motore

Stampa/PDF

Il Consiglio Europeo ha adottato un regolamento che riforma il sistema di omologazione e vigilanza del mercato dei veicoli a motore nell'UE.

Questa importante riforma modernizza il sistema attuale e migliora i controlli delle emissioni delle autovetture.

Il suo scopo è conseguire un livello elevato di sicurezza e di prestazioni ambientali dei veicoli e affrontare le principali carenze individuate nell'attuale sistema di omologazione.

"Abbiamo costruito un sistema di omologazione solido e affidabile che impedirà le irregolarità a cui abbiamo assistito in passato. Offre ai cittadini europei norme di sicurezza più elevate e una migliore protezione della salute e dell'ambiente. Analogamente, i nostri costruttori di automobili potranno operare in condizioni di parità" ha dichiarato Emil Karanikolov, ministro dell'economia della Bulgaria

Sono introdotti cambiamenti importanti in tre ambiti, rafforzando i seguenti aspetti:

  • la qualità delle prove per l'immissione dei veicoli sul mercato attraverso il miglioramento dei servizi tecnici
  • la vigilanza del mercato per controllare la conformità dei veicoli già disponibili sul mercato, con la possibilità per gli Stati membri e la Commissione di procedere a verifiche a campione sui veicoli al fine di individuare precocemente i casi di non conformità
  • il controllo del processo di omologazione, in particolare con l'attribuzione alla Commissione del potere di effettuare valutazioni periodiche sulle autorità di omologazione nazionali e tramite l'istituzione di un forum per lo scambio di informazioni sull'applicazione composto di rappresentanti delle autorità nazionali responsabili dell'omologazione e della vigilanza del mercato

L'attuazione uniforme delle nuove norme in tutta l'UE ridurrà le differenze di interpretazione e applicazione da parte delle autorità di omologazione e dei servizi tecnici nazionali.

Inoltre, il nuovo sistema consentirà l'individuazione di casi di non conformità in una fase precoce.

Il regolamento, che sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'UE nelle prossime settimane, sarà applicabile dal 1° settembre 2020.

Stampa/PDF
Nuovo sistema di omologazione europeo dei veicoli a motore