One billion rising 2016

Stampa/PDF
Con la campagna ONE BILLION RISING, le piazze e le strade del mondo si riempiono di donne e uomini di tutte le età per porre fine a ogni forma di violenza sulle donne: è la più grande azione di massa nella storia umana.

La campagna, lanciata il giorno di s. Valentino 2012, è partita come un invito all'azione di fronte al numero impressionante di donne che, durante la loro vita, subiscono violenza in quanto donne: 1 su 3, cioè più di un miliardo di donne, ragazze, bambine.

L'invito di Eve Ensler - drammaturga, poeta e regista – è creare, attraverso il ballo, una protesta creativa e non violenta, per rompere il silenzio e le catene.

Il 14 febbraio persone in tutto il mondo si sono riunite per esprimere la loro indignazione: con One Billion Rising (2013), One Billion Rising per la Giustizia (2014) e One Billion Rising Revolution (2015), abbiamo danzato, abbiamo chiesto giustizia, abbiamo preteso cambiamenti. Anche nel Trentino, anche a Trento.

Lo faremo anche quest'anno: sul tema della Rivoluzione continua e sulle note della canzone Break the Chain, il 14 febbraio 2016 sarà il giorno del quarto appuntamento con ONE BILLION RISING e sarà dedicato in particolare alle donne emarginate, migranti, profughe, in cerca di scampo dalle guerre e di asilo.

Vi invitiamo ad aderire: le persone, le associazioni, le scuole che vogliono partecipare o informarsi possono scrivere a vday.onebillion@gmail.com.

ONE BILLION RISING è un mondo che si solleva, si ribella, si riprende, si innalza.
Stampa/PDF
One billion rising 2016