OpenartAward 2016 a Napoli

Stampa/PDF

Saranno le sale del PAN - Palazzo delle Arti Napoli a ospitare la serata finale di OpenartAward 2016 - Premio alla Pubblicità, concorso riservato alle aziende nazionali ed europee, contraddistintesi nel settore della comunicazione e del marketing, condotta dall’attrice Kiara Tomaselli. Nei giorni antecedenti la premiazione, le sale del PAN, allestite con la gran parte dei lavori in concorso, saranno aperte al pubblico. Durante la cerimonia di premiazione è prevista, inoltre, una performance dell’attore Diego Sanchez.

OpenartAward nasce come premio alla pubblicità, autentico “pretesto” per evidenziare quanto l’enorme potenzialità del settore della comunicazione possa essere traino commerciale per l'economia, ed è rivolto a tutte le aziende italiane che si occupano di comunicazione.

Ideato e organizzato da Openart Napoli (istituto che da oltre quindici anni svolge a Napoli corsi di comunicazione visiva e grafica pubblicitaria), OpenartAward, unico premio in Italia ad avere una valenza “istituzionale” con la Concessione della Medaglia del Presidente della Repubblica (2014), giunge alla sua quinta edizione con il patrocinio di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dello Sviluppo Economico, Comune di Napoli, Regione Campania, unitamente alla collaborazione di NapoliFilmFestival, ArtistiInVetrina, Cartiere Fedrigoni, Arti Grafiche Therapoint, Secret Magazine, MetaPrintArt.

L’edizione 2016 di OpenartAward si avvale di una speciale partnership con l’emittente Radio Punto Nuovo, radio ufficiale della manifestazione.

L’aspetto rilevante e unico del concorso è la giuria, interamente costituita da studenti dei corsi di grafica e comunicazione visiva, che realizza, così, un ponte concreto tra il mondo della formazione scolastica e il mondo del lavoro.

Gli allievi hanno la possibilità di confrontarsi con il lavoro dei professionisti, i quali, al tempo stesso, possono testare la propria creatività comunicativa su un campione molto particolare e attento alle evoluzioni delle tendenze della grafica, quale è, appunto, quello degli allievi dei corsi di grafica.

OpenartAward rappresenta, dunque, un momento di promozione e di crescita per i partecipanti al concorso, per questo si è deciso di estendere al massimo l'onore del premio.

Per ognuna delle nove categorie (composte di una short list di otto candidati) sono previsti un primo, un secondo e un terzo premio, ma sarà rilasciato un attestato di merito a tutte le aziende che rientreranno nella short list.

OpenartAward si arricchisce, inoltre, di una sezione fortemente voluta dalla giuria, che assegna, fuori concorso, un premio speciale a una agenzia o ad una persona che si è particolarmente contraddistinto nel tempo nel settore della grafica e della comunicazione.

Nel corso della cerimonia di premiazione, quest’anno, sarà assegnato il “Premio Speciale alla carriera” a Giovanni Brunazzi, uno dei grandi protagonisti del design e della comunicazione in Italia.

La partecipazione a OpenartAward, offre, in ogni caso, un’esposizione mediatica aziendale, un’ulteriore promozione indiretta del prodotto soggetto della pubblicità con cui si partecipa e, infine, la possibilità di ricevere un premio o un attestato (certificato da enti istituzionali e da partners di rilievo nazionale).

Sono previsti, durante la manifestazione, incontri e iniziative collaterali indipendenti dal premio, per offrire maggiore esposizione alle agenzie, migliorare il contatto tra gli studenti e le aziende, e favorire sinergie tra le agenzie di comunicazione, ampliando il mercato dell'intero comparto.

Stampa/PDF
OpenartAward 2016 a Napoli