Orme: tracce di un passaggio

Stampa/PDF
In occasione di Photofestival 2017, lo spazio M4A-MADE4ART di Milano presenta Orme: tracce di un passaggio, special art project fotografico con opere degli artisti Maddalena BarlettaAdriana CollovatiSusanne Paetsch e Paolo Tortorella

Le tracce lasciate dall'uomo nello scorrere del tempo, i segni del suo passaggio nell'ambiente naturale e nel contesto circostante, il gesto dell'artista e il suo pensiero. 
L'essere umano con il suo vivere lascia tracce di sé che si sedimentano e si mischiano con quelle dei suoi simili, di chi lo ha preceduto e di chi ne prenderà il posto, stratificazioni di un vissuto individuale e collettivo.

Le rappresentazioni scultoree tra passato e presente di Maddalena Barletta nella sua composizione …del Sacro e dell'Umano, le realizzazioni astratte in digitale di Adriana Collovati, i poetici scatti delle serie Frozen e Cactus di Susanne Paetsch, accompagnati da cornici di legno di recupero, gli sterminati spazi australiani ritratti da Paolo Tortorella: i quattro artisti selezionati per la mostra Orme dai curatori di M4A-MADE4ART Elena Amodeo e Vittorio Schieroni affrontano il progetto sulla base della propria sensibilità e delle loro specificità artistiche e tecniche. 

Quattro punti di vista fotografici differenti sullo stesso tema accostati in un allestimento che trae il proprio punto di forza dall'eterogeneità dell'insieme e dal dialogo tra differenti linguaggi espressivi.

Orme
, terzo special art project di M4A-MADE4ART dedicato alla fotografia dopo i precedenti Human Traces (maggio 2016) e Point of View. Tracce dell'essere tra natura e architettura (settembre 2016), con data di inaugurazione giovedì 4 maggio 2017, rimarrà aperto al pubblico fino al 15 dello stesso mese; un evento Photofestival.
Stampa/PDF
Orme: tracce di un passaggio