Panorama d’Italia

Stampa/PDF

Napoli è tappa del nuovo Panorama d’Italia. La live&media experience di Panorama, che da 5 anni racconta l’Italia direttamente dalle sue piazze con iniziative ed eventi aperti a tutti, torna a celebrare i protagonisti dell’Italia migliore nel mondo dell’impresa, dell’economia, della cultura, della scienza e dell’enogastronomia, in 6 nuove tappe da aprile a settembre. Il newsmagazine del Gruppo Mondadori, diretto da Raffaele Leone, attraverserà l’Italia da nord a sud, coinvolgendo eccellenze locali e ospiti prestigiosi, moderati dalle firme del giornale. Per quattro giorni ogni città accoglierà un calendario ricco di appuntamenti nei luoghi più vivi e rappresentativi, a stretto contatto con i suoi protagonisti.

Si parte da Firenze (11-14 aprile) per poi fare tappa a Bergamo (9-12 maggio), Reggio Emilia e Piacenza (23-26 maggio), Napoli (13-16 giugno), Palermo (12-15 settembre), Roma (26-29 settembre). A queste si aggiunge, a giugno, This is Italy, la tappa speciale di New York (28 giugno-2 luglio) che già lo scorso anno ha dato vita a tre giorni di eventi e workshop dedicati alle aziende e eccellenze italiane che hanno saputo radicarsi negli Stati Uniti.

“Siamo felici di ospitare una tappa di questa rassegna di eccellenze del nostro Paese”, ha commentato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. “Con i suoi tre millenni di storia, le sue tante contaminazioni, i suoi luoghi leggendari, la sua proverbiale creatività, la nostra città ama raccontarsi a chi non la conosce, ed ha voglia di confrontarsi col mondo. Benvenuti a Napoli”, ha concluso il sindaco.

Una vera e propria consacrazione per una formula ormai rodata tra talk show, dibattiti con i protagonisti della politica nazionale, convegni, spettacoli: negli scorsi quattro anni sono state 20 milioni le persone raggiunte dal tour, con oltre 500mila persone intervenute direttamente agli appuntamenti nelle 45 città, più di 1600 tra ospiti e relatori (tra cui anche Ministri, Presidenti di Regione e Sindaci), e quasi mille eventi gratuiti e aperti al pubblico. E il format quest’anno si arricchisce con un nuovo team editoriale che spazia attraverso tutti i temi dell’attualità: accanto al direttore Raffaele Leone e il responsabile editoriale del tour Sergio Luciano, ecco Nicola Porro, protagonista dei talk show su crescita e sviluppo del territorio; Oscar Giannino, che guida gli incontri con le imprese su economia e innovazione; Vittorio Sgarbi, ormai mattatore indiscusso delle lezioni d’arte alla scoperta dei tesori italiani; il direttore di Focus Jacopo Loredan che tirerà le fila degli incontri su scienza e tecnologia;Marco Ventura per gli incontri con la politica nazionale e locale; Roberto Giacobbo letteralmente “alla guida” dei bike tour cittadini; il direttore di Icon Michele Lupi che curerà gli incontri con i protagonisti del fashion e del made in italy; Fiammetta Fadda per gli incontri con i migliori chef d’Italia; la direttrice di Ciak Piera Detassis a confronto con le stelle del cinema, Gianni Poglio con quelle della musica e Antonio Carnevale con gli incontri letterari d’autore.

Mentre un info-point di Panorama d’Italia sarà presidio fisso nel cuore della città per tutta la durata della tappa, in altre zone si alterneranno eventi istituzionali e momenti di spettacolo. I personaggi chiave dell’economia locale e nazionale saranno seduti tutti insieme a discutere di eccellenza territoriale e prospettive di sviluppo, in collaborazione con le Camere di Commercio e le Università. Per ogni città toccata dal tour, la società del gruppo Mondadori Inthera realizzerà una ricerca dedicata al territorio di ogni tappa per conoscere le opinioni e il grado di soddisfazione dei cittadini. A discutere dei risultati della ricerca saranno gli stessi amministratori locali, e nel corso del talk “Presidente mi spieghi”, il governatore di regione si confronterà direttamente con le domande dei cittadini.

Si rinnova l’appuntamento con gli incontri di Focus dedicati all’ambiente in collaborazione con CNR e Aeronautica Militare e all’astronomia con Umberto Guidoni che porta tutti «A spasso nello spazio» con scienziati e astronauti dell’European Space Agency (ESA).

Centrale anche quest’anno l’attenzione ai giovani, la formazione e l’ingresso nel mondo del lavoro: ritorna infatti il progetto rivolto ai ragazzi «100 libri per 1 scuola», che premia gli istituti superiori delle città e gli studenti più meritevoli che con un elaborato sul proprio libro preferito avranno concorso all’iniziativa. Sono infatti oltre 8mila i libri che Panorama, grazie al prezioso supporto di Mondadori Libri, ha donato nelle scorse edizioni alle biblioteche degli istituti vincitori. Inoltre, anche nell’edizione 2018 Panorama d’Italia darà la possibilità a giovani diplomati, laureandi e laureati di partecipare a tavole rotonde e incontri individuali di orientamento, realizzati in collaborazione con HRCommunity Academy Italia, con i responsabili delle risorse umane delle principali aziende del territorio.

Infine, sempre con l’intento di promuovere le eccellenze economiche locali, Panorama e IBM si fanno ora carico di una nuova sfida: offrire risposte concrete agli imprenditori e alle aziende che desiderano evidenziare un problema di business. È l'IBM Cloud Garage, iniziativa che trova soluzioni nel giro di due settimane e le presenta con un evento dedicato. 

Stampa/PDF
Panorama d’Italia