Papa Francesco al WFP: porre fine alla fame

Stampa/PDF

Sua Santità Papa Francesco visiterà per la prima volta il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) nel quartier generale dell'agenzia a Roma.

È la prima volta che un Papa visita il WFP. Questa visita ha luogo nell'anno in cui comincia il lavoro verso i fondamentali Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. I 17 obiettivi hanno trovato l'accordo di tutti gli stati membri delle Nazioni Unite e si prefiggono di affrontare le cause alla radice della povertà e della fame. Al centro del lavoro del WFP c'è la spinta a raggiungere l'obiettivo Fame Zero entro il 2030.

Durante l'evento Papa Francesco si rivolgerà ai membri del Consiglio d'Amministrazione del WFP i cui rappresentanti fanno parte dei paesi membri dell'ONU.

Il papa poi si rivolgerà poi allo staff del WFP, con un web cast live per tutti gli uffici del WFP nel mondo.

Come i suoi predecessori, Papa Francesco aveva già visitato la sede della Fao a Roma, per la seconda Conferenza Internazionale sulla Nutrizione. Ha anche ricevuto in Vaticano quasi 70 presidenti, direttori generali o segretarie all’Ufficio per il coordinamento dei capi delle agenzie delle Nazioni Unite.   

Il Programma alimentare mondiale è l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di assistenza alimentare ed è la maggiore organizzazione umanitaria del mondo. L’agenzia assiste una media di 100 milioni di persone in 78 Paesi del mondo. Gli obiettivi principali sono di aiutare le persone che non riescono a trovare o produrre cibo per sé e le proprie famiglie. Il quartier generale è a Roma, mentre uffici sono in diversi Paesi. 

Stampa/PDF
Papa Francesco al WFP: porre fine alla fame