Parmitano Commander

Stampa/PDF

Il prossimo anno l'astronauta italiano dell'ESA Luca Parmitanotornerà sulla Stazione Spaziale Internazionale per la suaseconda missione. La notizia non è certo nuova, la missione è stata annunciata a dicembre del 2016 durante il vertice interministeriale dell’Agenzia Spaziale Europea svoltosi a Lucerna in Svizzera. Quello che ancora non si sapeva è cheLuca Parmitano in quella missione svolgerà anche il ruolo dicomandante della Stazione Spaziale Internazionale

Luca è stato il primo tra gli astronauti selezionati dall'ESA nel 2009 per una missione per la Stazione Spaziale. La missioneVolare dell’Agenzia Spaziale Italiana ha avuto luogo nel 2013, impegnandolo a bordo della ISS per 166 giorni e due passeggiate spaziali, oltre alla raccolta di dati per i molti esperimenti condotti a bordo e che sono ancora in corso oggi. 

L'astronauta italiano si sta preparando per il suo secondo viaggio nello spazio eseguendo simulazioni e allenandosi con i nuovi esperimenti a cui prenderà parte. Ora si sta allenando in Russia sulla navicella Soyuz che lo lancerà nello spazio insieme all'astronauta della NASA Andrew Morgan e al cosmonauta di Roscosmos, Alexander Skvortsov

Il trio farà parte delle Expeditions 60/61 sulla Space Station. È la prima volta che un astronauta italiano svolgerà il compito dicomandante della Stazione Spaziale e la terza volta per un astronauta dell'ESA. L’ultimo in ordine di tempo sarà l'astronauta dell'ESA Alexander Gerst durante la seconda metà della sua missione Horizons.

Stampa/PDF
Parmitano Commander