Period

Stampa/PDF

Gió Marconi presenta Period, la seconda mostra personale di Allison Katz negli spazi della galleria  milanese. In occasione di questa mostra l’artista si è concentrata sulla ceramica e presenta un’ampia produzione dedicata interamente a piatti smaltati.

La sperimentazione con questo materiale inizia per Allison Katz nel 2011 e si intensifica nell’estate 2017 durante una residenza alla Mahler-LeWitt Foundation a Spoleto. I suoi piatti hanno come soggetto quelli che sono i temi già sviluppati nei suoi dipinti e nei poster, con l’aggiunta però di variazioni ispirate dalla storia e dalle peculiarità tecniche insite nel materiale.

L'autore

Allison Katz (Montreal, Canada, 1980), vive e lavora a Londra. Tra le sue personali più recenti: Diary w/o Dates, Oakville Galleries, Oakville; MIT List Visual Arts Center, Boston (2018); Fig-Futures, Grundy Art Gallery, Blackpool (2018); We boil at different degrees, The Approach, Londra (2016); AKA, Gió Marconi, Milano (2016); All Is On, Kunstverein Freiburg, Friburgo (2015); fig-2 47/50 Allison  Katz,  ICA  Studio,  Londra (2015); Rumours, Echoes, Boatos, San Paolo (2014); Regardless, Laura Bartlett Gallery, Londra (2013).

Tra le sue collettive più recenti: That Continuous Thing: Artists and the Ceramics Studio, 1920–Today, Tate St. Ives, St.  Ives (2017); Shelf Paintings in collaborazione con Fredrik Vaerslev, All Around Amateur, Bergen Kunsthall, Bergen; Le Consortium, Digione (2016); DAS INSTITUT with Allison Katz in DAS INSTITUT, Serpentine Gallery, Londra (2016); The Violet Crab, David Roberts Art Foundation, Londra (2015); Yes, We’re Open, Gió  Marconi,  Milano  (2015);  Puddle,  Pothole, Portal, Sculpture Centre, New York (2014).

Stampa/PDF
Period