Il Piano Sulcis

Stampa/PDF

Da lunedì scorso è diventata operativa l´Unità di Assistenza tecnica agli imprenditori che intendono sviluppare progetti d´impresa nel Sulcis Iglesiente. La sede è negli uffici della ex Direzione Mineraria di Monteponi, messi a disposizione dall´Ausi e dal Comune di Iglesias.

Lo fa sapere il Coordinatore per l´Attuazione del Piano Sulcis, Salvatore Cherchi. L´unità è formata da sette funzionari specializzati nel ramo ed è stata costituita nell´ambito della cooperazione fra Regione, Agenzia per la Coesione Territoriale e Invitalia Spa per l´attuazione del Piano Sulcis.

L´attività sarà indirizzata preliminarmente verso la trasformazione delle 160 idee proposte da imprenditori consolidati o da soggetti che vogliono diventare imprenditori, in veri e propri progetti d´impresa.

A tal fine, tutti coloro i quali hanno fatto proposte, a partire dai vincitori del bando, saranno singolarmente invitati negli uffici di Monteponi per verificare come le proposte possano essere realizzate. Gli uffici sono aperti anche a chiunque voglia realizzare un progetto d´impresa pur non avendo partecipato al bando delle idee.

Questo capitolo del Piano Sulcis ha un fondo di 55,7 milioni di euro, di cui 5 milioni destinati a progetti di ricerca tecnologica, 15 milioni per infrastrutture alla produzione, e il resto per incentivi alle imprese, soprattutto del turismo e dell´agroalimentare. Le risorse devono essere impegnate entro il 30 giugno 2016, pena la restituzione.

Stampa/PDF
Il Piano Sulcis