POZZUOLI:EISENMANN PROGETTA

Stampa/PDF

Sarà un 'unicum' il Masterplan della linea della costa

Armonizzare tutti i progetti della linea di costa di Pozzuoli, dal Molo caligoliano a Punta Epitaffio, inserendoli come tessere di un mosaico in un masterplan che sappia coniugare il passato archeologico con il futuro ricco di infrastrutture. E' il compito affidato all'architetto statunitese Peter Einsenmann che ha esposto una prima ipotesi di cordinamento alla conferenza dei servizi che elaborerà le progettualità per la cittadina campana. Alla conferenza - che si è tenuta a Palazzo Santa Lucia - hano preso parte il presidente Antonio Bassolino, l'assessore ai Trasporti Ennio Cascetta ed i rappresentanti degli enti e dell'azienda privata interessata a riqualificare l'intera area della costa puteolana. ''Mi piace sottolineare l'importanza strategica di questa prima conferenza - dichiara Cascetta a margine dell'incontro - con il quale abbiamo avviato una concertazioe preventiva perche' ogni parte dia il contributo migliore alla Pozzuoli del futuro''. L'assessore assicura che le proposte avanzate oggi da Eisemann sono state ''ampiamente apprezzate'' e che tra settembre ed ottobre si programmera' una seconda coferenza per ''raccogliere le osservazioni di ciascuna parte''. Dal canto suo Eisenmann spiega che sono due le strategie portanti su cui intende lavorare: ''quella che segue il pricipio di linee lungitudinali, dall'alto verso il mare'' seguendo le carateristiche geologiche del territorio e quella che coniughi ''il patrimonio archeologico con lo sviluppo economico''. ''Abbiamo bisogno di investimenti - aggiunge parlando con i giornalisti - ma è molto difficile programmare in maniera armoniosa tanti progetti'', specialmente perche' ''o è detto che un buon progetto riscuota sempre il consenso. Dipende da come la gente reagisce''.

Stampa/PDF
POZZUOLI:EISENMANN PROGETTA