Premio CIAL per l'Ambiente - Giffoni 2015

Stampa/PDF
È una produzione canadese il film vincitore del "Premio CIAL per l'Ambiente" al Giffoni Film Festival di quest'anno, premio istituito nel 2005 con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e giunto ormai alla sua undicesima edizione.
La giuria, composta da dieci studenti selezionati da CIAL e dal Giffoni attraverso un concorso scuola nazionale denominato "Obiettivo Alluminio – Movie Experience", ha scelto di assegnare il Premio CIAL per l'Ambiente al film:
ALL THE TIME IN THE WORLD, della regista canadese Suzanne Crocker.
Motivazione del Premio
"Il film ALL THE TIME IN THE WORLD racconta di una famiglia che, per sfidare le convenzioni e la natura, decide di abbandonare la vita di agi e comodità per vivere nelle remote lande dello Yukon, durante il lungo inverno nordico.
I genitori di questa famiglia davvero particolare vogliono che i loro figli, di 10, 8 e 4 anni, vivano un'esperienza senza corrente elettrica, acqua e tecnologia, per assaporare in pieno le meraviglie della loro terra: il Canada".
Il Premio CIAL per l'Ambiente viene assegnato a questo film, in particolare, per l'approccio poetico e al tempo stesso concreto che la regista ha adoperato per evidenziare il rapporto fra il territorio d'origine e i membri più giovani di una piccola comunità.
Stampa/PDF
Premio CIAL per l'Ambiente - Giffoni 2015