Premio Internazionale CostieraArte

Stampa/PDF

Al via la VII° edizione del Premio Internazionale CostieraArte  che, quest’anno, si apre al cinema d’arte e d’autore con il conferimento del Premio Speciale alla regista e autrice Deborah Farina.  Già Premio Telethon per la ricerca di nuovi linguaggi artistici ed espressivi con il thriller psichedelico “Paranoyd. A visual sensorial experience” a cui fanno seguito i docufilm “Anarchitaly. Cinema espanso e underground italiano 1960-1978” (realizzato in collaborazione con Csc e Biennale di Venezia) e “Down by Di Leo.

Viaggio d’amore alla ricerca di Fernando Di Leo”, da cui ha preso ispirazione per l’attuale film in lavorazione sugli Osanna, Lino Vairetti  e la controcultura musicale partenopea,  Deborah Farina sarà alla serata di premiazione il prossimo 29 giugno.  

Il Premio, con la Direzione Artistica di Antonio Perotti e la direzione organizzativa di Silvio Amato, divenuto un fondamentale appuntamento per la scoperta delle nuove eccellenze delle arti contemporanee nazionali ed internazionali, è oggi un riferimento per pubblico e addetti ai lavori.  Con una giuria di pregio presieduta dal celebre artista olandese Ton Pret e con all’interno, tra gli altri, il Presidente del Menotti Festival Arti di Spoleto Luca Filipponi, la kermesse ha, come obiettivo, la volontà di selezionare le opere migliori e le maggiori personalità in ogni campo artistico quali, accanto a Deborah Farina, altri premiati speciali come il designer Umberto Palermo e il drammaturgo Enzo Moscato.  Cornice dell’evento, ancora una volta, il Settecentesco Palazzo Mezzacapo di Maiori.

Serata di gala e premiazione sabato 29 giugno 2019, h. 20.30, Giardini di Palazzo Mezzocapo, Maiori (Sa). 

Stampa/PDF
Premio Internazionale CostieraArte