Progetti giovani: più rapidi i rimborsi

Stampa/PDF

La Commissione europea ha adottato nuove regole per ridurre gli oneri amministrativi e rimborsare più velocemente gli Stati membri per le azioni finanziate dall´iniziativa a favore dell´occupazione giovanile (Yei) e dal Fondo sociale europeo (Fse).

Un sistema di costi più semplice comporta una riduzione significativa delle pratiche burocratiche per gli Stati membri, e importanti risparmi di risorse preziose per amministrazioni pubbliche, organizzazioni partner e Ong.

Promuovere l´occupazione giovanile è una delle priorità della Commissione europea. Alla fine di maggio la Commissione ha versato 1 miliardo di prefinanziamento della Yei agli Stati membri ammissibili per velocizzare l´adozione di misure sul campo di cui hanno beneficiato 650 000 giovani.

La Commissione ha accolto con soddisfazione il recente potenziamento dell´alleanza europea per l´apprendistato, e l´impegno di mettere a disposizione dei giovani 140 000 nuove opportunità di formazione e apprendistato. La Commissione esorta gli Stati membri a sviluppare un sistema di costi semplificato per rendere la Yei e la Fse più semplici, sicuri, rapidi e orientati al risultato.

La Francia e la Svezia hanno dato l´esempio sviluppando nuovi sistemi, e potranno beneficiare di rimborsi più rapidi e semplici.

Commentando il nuovo sistema di costi semplificato la Commissaria Thyssen ha dichiarato "Gli attuali aumenti dei tassi di occupazione dei giovani sono un segnale incoraggiante: nel 2014 850 000 giovani hanno trovato un lavoro. La Commissione sostiene gli Stati membri nei loro sforzi di facilitare l´attuazione della garanzia per i giovani mediante l´iniziativa a favore dell´occupazione giovanile e il fondo sociale europeo. La decisione renderà più semplice realizzare progetti sul campo per i giovani". 

Stampa/PDF
Progetti giovani: più rapidi i rimborsi