Progetto MO.TO.R.E.

Stampa/PDF

Fare di un luogo di montagna un centro di ricerca e sviluppo delle energie rinnovabili che operi a favore di tutto il territorio regionale è l'obiettivo del progetto Mo.To.R.E., la cui sede è stata ufficialmente inaugurata a San Marcello Piteglio (PT). Mo.To.R.E. – l'acronimo sta per Montagna Toscana Ricerca Energie – è il consorzio, costituito da sette aziende della provincia di Pistoia, che si è aggiudicato il bando indetto dal Comune di San Marcello Pistoiese per la realizzazione, a Campo Tizzoro, di un centro di studi e innovazione dedicato alle energie 'green', finanziato con 1.100.000 euro, di cui un milione proveniente dalla Regione Toscana e la parte restante dalle casse comunali.

La sede e l'impianto del progetto Mo.To.R.E. sono stati inaugurati alla presenza delle Istituzioni locali e regionali.

Progetto Mo.To.R.E.: un approccio green alla montagna
Il Cnr ha partecipato all’evento con due strutture. L’Istituto Ivalsa, in particolare Carolina Lombardini, del gruppo di ricerca coordinato da Raffele Spinelli, ha proposto i frutti di una ricerca, svolta sul territorio in collaborazione con uno storico operatore del settore, che ha evidenziato come l’uso del 'cippatino' mostri come un approccio 'green' alla montagna, e ai suoi prodotti, possa essere di supporto a scelte energetiche con costi ridotti e di efficienza ed efficacia dimostrabili. Il Cnr, inoltre, ha dato supporto all’istituto e ha partecipato ad una tavola rotonda sul tema 'Come fare sinergia tra mondo della ricerca e delle imprese', con Nicola Fantini, dell’Ufficio valorizzazione della ricerca e coordinatore di uno dei consorzi della Rete Enterprise Europe Network.

La presenza dell’Ufficio valorizzazione della ricerca, diretto dalla dott. Cristina Battaglia, si inquadra nelle attività previste dall’Accordo quadro nazionale tra Cna e Cnr ufficializzato il 9 maggio 2016.

Progetto Mo.To.R.E. e startup
La tavola rotonda, che ha visto, tra gli altri, la presenza del vicepresidente nazionale di Cna Industria, Argeo Bartolomei e del dirigente delle direzione attività produttive della giunta regionale della Regione Toscana, Albino Caporale, ha messo al centro del dibattito le tante azioni innovative attuate sulla Montagna pistoiese, dai contributi alle start-up del Comune di San Marcello Piteglio alle potenzialità del progetto Mo.To.R.E. come riferimento regionale. 

E’ emerso l’auspicio di una presenza costante del Cnr nella sua veste di 'animatore della innovazione' anche in luoghi 'inusuali' come potrebbe apparire un ambiente boschivo. Tra le diverse conclusioni, la tavola rotonda ha delineato le possibilità e l’opportunità di considerare come incubatori di innovazione non solo i grandi centri urbani, ma anche i circuiti montani.

Stampa/PDF
Progetto MO.TO.R.E.