RESTAURO DELLA FONTANA DEL CARCIOFO

Stampa/PDF

Napoli pullula di monumenti e le fontane sono parte di un percorso storico culturale che, come le tessere di un puzzle, se messe insieme non fanno altro che rendere chiara la cartolina di una città che trasuda tutto il passato per renderlo fruibile ai contemporanei.
Finalmente iniziano i lavori per il restauro della Fontana del Carciofo di piazza Trieste e Trento. Subito dopo inizieranno i lavori per la Fontana Spina Corona di via Giuseppina Guacci Nobile.
Sono questi i primi due monumenti dei 27 che saranno restaurati attraverso il sistema delle sponsorizzazione dalla “Uno Outdor”.
I progetti di restauro sono approvati di volta in volta dall'amministrazione comunale e dalle due soprintendenze competenti.
I lavori avranno la durata di 55 giorni, termine non derogabile.
Contemporaneamente inizieranno a metà della prossima settimana i lavori relativi al rifacimento del tavolato del ponte di accesso a Castel Nuovo, ad opera di altro sponsor, la Edil legno di Treviso.
"Siamo contenti- afferma l'assessore Piscopo – che l'intuizione della Giunta sull'opportunità di un Regolamento per le sponsorizzazioni sta producendo gli attesi esiti. La strada intrapresa dall'amministrazione comunale potrà garantire con l'apporto dei privati quegli interventi che non sempre le scarse disponibilità degli enti preposti alla loro tutela riescono a garantire"

Stampa/PDF
RESTAURO DELLA FONTANA DEL CARCIOFO