Riciclo edilizio, ora anche in Italia

Stampa/PDF
Le macerie oggi diventano una preziosa risorsa. Si chiama "Riciclo Edilizio" e consiste nel recuperare materiali di demolizione  delle varie costruzioni,prima che finiscano in discarica.

Nasce in Olanda la prima  rete virtuale che mette in contatto chi ha i materiali da demolire e chi progetta. Si chiama "HARVEST MAP",ed è gestita da un gruppo di architetti che hanno cominciato facendo ricerche dei vari luoghi in cui potevano recuperare materiali e riutilizzarli (porte,finestre,panchine etc).

Nel corso degl'anni il progetto "HARVEST MAP" si è esteso anche in altri stati d'Europa e da gennaio, in Italia.
L'iniziativa ( harvestmap.org) è rivolta a tutte le aziende che hanno bisogno di materiali edili,basta iscriversi al sito.

In Italia la legge pone una serie di vincoli nell'utilizzo dei materiali riciclabili, per questo motivo l'HARVEST MAP fornisce consulenza sulla fattibilità dei progetti.

Un esempio di riciclo edilizio nel nostro paese è sul lago di Como dove si sta restaurando una villa degl'anni venti con materiali recuperati da magazzini  ed alcune aziende  locali.

Molti di questi esempi sono stati esposti nella Fiera "FAI LA COSA GIUSTA" dall'associazione Giacimenti Urbani che sta lavorando per rendere l'esposizione itinerante in tutta Italia.
Stampa/PDF
Riciclo edilizio, ora anche in Italia