Ritornano gli incontri con le nanoscienze

Stampa/PDF

Dopo il successo dello scorso anno, l'Istituto Nanoscienze (Nano-Cnr) di Modena apre nuovamente le sue porte agli studenti delle scuole superiori che intraprenderanno un viaggio alla scoperta delle nanoscienze e della ricerca avanzata. Partecipando alla seconda edizione di Into the Future, i percorsi di orientamento organizzati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Nano-Cnr, accoglie nei suoi laboratori oltre 140 studenti che potranno vedere da vicino cosa significa fare ricerca scientifica e conosceranno il mondo invisibile e i fenomeni affascinanti che avvengono alla scala dei nanomentri.

Tra il 5 febbraio e il 1 marzo in sei intense mattinate-laboratorio, gli studenti - suddivisi in piccoli gruppi per garantire una partecipazione efficace - avranno la possibilità di osservare gli scienziati di CnrNano al lavoro, interagire con loro e conoscere le loro storie.

Le attività di laboratorio proposte dai ricercatori di Nano-Cnr toccano temi di ricerca interdisciplinari e di frontiera: dalla identificazione dei danni del DNA attraverso tecniche di simulazione di dinamica molecolare, alla ricerca sull’origine molecolare del colore a quella sul grafene il materiale delle meraviglie, dagli studi avanzati di biofisica per comprendere il funzionamento delle membrane biologiche, allo studio delle proprietà e applicazioni di nanoparticelle nel campo dell'energia dell'ambiente e della biomedicina.

Stampa/PDF
Ritornano gli incontri con le nanoscienze