Saturno "di traverso"

Stampa/PDF

L’ultimo scatto realizzato da Cassini ci offre una singolare veduta di Saturno in versione inclinata con la luna Dione che spunta in basso a sinistra.  Lo foto  ha immortalato il lato illuminato degli anelli, 7 gradi sotto il loro piano. Per realizzarla, lo scorso 19 febbraio da una distanza di 1,9 milioni di chilometri,  Cassini ha utilizzato la fotocamera grandangolare con filtro spettrale che ammette lunghezze d’onda nel vicino infrarosso centrato a 752 nanometri. Le immagini messe a disposizione sono orientate in modo che il nord del pianeta sia rivolto verso l’alto anche se la sonda riesce ad osservare Saturno da tutte le angolazioni.

La missione NASA, ESA, ASI Cassini-Huygens è una delle più longeve della storia delle sonde spaziali. Lanciata nel 1997 daCape Canaveral ha raggiunto il pianeta nel 2004, inserendosi in orbita il 1 luglio di quell’anno. In oltre  undici anni di missione ha decodificato molti dei processi di evoluzione che interessano il gigante ad anelli e il suo sistema di satelliti. La prossima tappa è attesa per novembre di quest’anno: la sonda aumenterà gradualmente l’inclinazione della sua orbita, portandosi sempre più al di sopra dei poli di Saturno: questa fase è denominata dagli scienziati ‘F-Ring orbit’. Il gran finale è previsto invece per settembre 2017, quando Cassini si immergerà attraverso gli anelli interni di Saturno ben 22 volte, per poi immergersi definitivamente nell’atmosfera del gigante gassoso.

Stampa/PDF
Saturno "di traverso"