Sindrome 1933

Stampa/PDF

La presentazione del libro di Siegmund Ginzberg "Sindrome 1933", Feltrinelli editore, è in programma Martedì 5 Novembre dalle 17 al Maschio Angioino nella sede della Fondazione Valenzi, l’istituzione internazionale dedicata a Maurizio Valenzi, parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983.

Il libro di Siegmund Ginzberg sarà discusso, dopo i saluti di Lucia Valenzi, dal giurista e poeta Felice Casucci, ne leggerà dei brani l'attore Bruno Maccallini, sarà presente l'autore.

La campagna elettorale permanente, un partito che non è di destra né di sinistra ma “del popolo”, un improbabile contratto di governo, la voce grossa che mette a tacere i giornali, l’odio che penetra nel discorso pubblico, le accuse ai tecnici infidi, il debito, la gestione demagogica e irresponsabile delle finanze. Sono le analogie che minacciano il presente e rischiano di farlo somigliare pericolosamente a un passato che credevamo di esserci lasciati alle spalle. Quando Hitler nel 1933 divenne cancelliere del Reich, i cittadini tedeschi cominciarono a seguire incantati il pifferaio che li portava nel burrone. La cosa più strana, ma niente affatto inspiegabile, è che avrebbero continuato a credere religiosamente in lui anche dopo che erano già precipitati. 


Stampa/PDF
Sindrome 1933