SITAEL sbarca ad Adelaide

Stampa/PDF

SITAEL sbarca ad Adelaide. L'azienda del gruppo pugliese Angelo Investments, la holding di controllo guidata da Vito Pertosa, sarà la prima compagnia satellitare italiana con sede in Australia a progettare e produrre satelliti e carichi utili fino a 300 kg.

Secondo quando dichiarato dall’amministratore delegato di Sitael, Nicola Zaccheo, l’azienda si concentrerà non solo sullo sviluppo di microsatelliti innovativi ma anche su nuove missioni spaziali e tecnologie spaziali nei segmenti upstream,downstream e ground.

L’istituzione di SITAEL Australia – come afferma il Presidente dell’Agenzia spaziale italiana (ASI) Roberto Battiston - è uno dei risultati tangibili dell’accordo che l’ASI ha siglato con ilgoverno dell’Australia meridionale nel 2016. L’ASI ha inoltre accolto con favore la notizia della creazione della prima agenzia spaziale australiana, il cui avvio è previsto il 1 luglio 2018, con la quale l’Italia intende sviluppare una collaborazione scientifica e tecnologica forte e proficua.

“La nascita di Sitael Australia rafforzerà ulteriormente la reputazione internazionale dello stato, in particolare nell’area meridionale, come centro di innovazione e un ambiente ideale per sviluppare nuove idee nel settore spaziale”, ha commentato il premier australiano Steven Mashall.

“Sitael è un’azienda innovativa che guida lo sviluppo di piccoli satelliti di nuova generazione. La decisione di espandersi nel sud dell’Australia dimostra la loro fiducia nella crescente industria spaziale del nostro stato”. Sitael, oltre a far parte della International Aerospace Federation, è anche coinvolta in campi emergenti come Internet of Things (IoT) e strumenti di applicazione scientifica.

L’azienda ha firmato, inoltre, un accordo con la società SA Inovor Technologies al Congresso internazionale di astronautica dello scorso anno ad Adelaide, con lo scopo di sviluppare attività tecnologiche e commerciali congiunte

Stampa/PDF
SITAEL sbarca ad Adelaide