Smart Future Academy

Stampa/PDF

A Talent Garden si è tenuto la prima edizione milanese di Smart Future Academy, un innovativo progetto di orientamento rivolto agli studenti delle scuole superiori che ha avuto come obiettivo di aiutarli a meglio comprendere cosa vorrebbero fare da “grandi” attraverso il contatto con straordinari personaggi dell’imprenditoria, della cultura, della scienza e dell’arte.

I 12 saggi hanno portato sul palco la loro storia, i loro errori e i loro consigli, mostrando ai ragazzi come sia possibile raggiungere il successo. L’obiettivo è quello di contrastare la sensazione di inadeguatezza che molti giovani vivono, dimostrando che si possono realizzare i propri sogni, sogni che richiede però formazione e aggiornamento, disciplina e costanza. 

Smart Future Academy ha avuto il patrocinio ed il sostegno di Regione Lombardia, Assolombarda, A2A, Summer School dei premi Nobel dell’Istituto I.S.E.O, Fondazione per l’Educazione Finanziaria il Risparmio (ABI).

Smart Future Academy nasce nel 2016 per iniziativa di Lilli Adriana Franceschetti, co-fondatrice e Presidente di Smart Future Academy, bocconiana attivamente coinvolta nel mondo della scuola, insieme a Carlo Alberto Pratesi, docente dell’Università Roma Tre che vanta una lunga esperienza in progetti finalizzati ad aiutare gli studenti nel passaggio dalle aule al lavoro e da Marco Bianchi, dottore commercialista e consulente aziendale. Il workshop Smart Future Academy è aperto a tutti gli studenti delle scuole superiori senza alcun costo, né per le scuole, né per le famiglie.

Il presidente Lilli Franceschetti ci spiega come nasce l’idea: "Ho cinque figli e mi trovo spesso in mezzo a ragazzi che alla domanda 'Cosa vuoi fare da grande' rispondono 'Mah'. Perchè quindi non aiutarli a trovare la loro strada convincendoli che lavorare o studiare con passione, magari svolgendo un lavoro o un percorso di studi in armonia con le proprie inclinazioni e le proprie aspirazioni è un sogno realizzabile? Esercitare una professione appassionante o studiare materie interessanti vuol dire affrontare ogni nuovo giorno con il sorriso".

Marco Bianchi, co-founder  di Smart Future Academy aggiunge"La cosa straordinaria è che questo messaggio è stato accolto immediatamente dagli speaker, da Corrado Passera a Matteo Marzotto, da Davide Dattoli al Generale Teo Luzi, insomma, per questa edizione milanese (la terza di Smart Future Academy) altri 12 saggi, scelti da un autorevole Comitato Scientifico, parleranno senza veli della loro carriera, dei loro successi e delle difficoltà incontrate. Si, perché il successo è evidente ma la fatica per raggiungerlo non sempre".

Gli speaker di Smart Future Academy Milano 2018 sono stati: Davide Dattoli - presidente e fondatore Talent Garden; Luigi Franceschetti - founder ELI WMS; Teo Luzi - Generale di Divisione Comandante della Legione Carabinieri Lombardia; Paolo Martini - amministratore delegato Azimut Capital Management; Matteo Marzotto - imprenditore; Emanuele Morandi - presidente SiderWeb; BettyPagnin - partner ScuolaZoo; Corrado Passera - Promotore Spaxs; Sergio Pecorelli - già rettore Università di Brescia; Paolo Revelli - nuotatore olimpionico, imprenditore energie rinnovabili UK;Luigi Scordamaglia - amministratore delegato gruppo Cremonini-Inalca, presidente Federalimentare; Daniele Tranchini - amministratore delegato LaFabbrica.

Il Comitato Scientifico di Smart Future Academy era invece composto da: Giuseppe Ambrosi  (presidente CCIAA Brescia, Assolatte, Gruppo Ambrosi); Sergio Pecorelli (già Rettore Università di Brescia); Carlo Alberto Pratesi  (docente di marketing ed innovazione, Univ. Roma Tre); Luigi Scordamaglia (amministratore delegano gruppo Cremonini-Inalca, presidente Federalimentare;); Daniele Tranchini (amministratore delegato La Fabbrica); Enrico Zampedri (amministratore delegato gruppo Metra - già direttore generale Policlinico Gemelli.)

Stampa/PDF
Smart Future Academy